Il 92,9% dei metalmeccanici bresciani approva il rinnovo del contratto

0

181 aziende, 3.889 iscritti al voto, 92,9% di sì. E’ larghissima anche nel bresciano l’approvazione dei lavoratori metalmeccanici di Fim e Uilm al rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici. Finora in Lombardia le assemblee sull’intesa – che si concluderanno nei primi giorni di febbraio – hanno interessato 1.560 aziende, con il coinvolgimento di 218.000 lavoratori. In totale hanno partecipato al voto 31.630 lavoratori e 29.092 (il 93,4%) si sono espressi favorevolmente. Di questi, centinaia di lavoratori delle piccole aziende hanno votato nel corso delle riunioni convocate nelle sedi sindacali. Il giudizio largamente favorevole si conferma inoltre in tutte le realtà dove hanno partecipato al voto anche i non iscritti.

 

“Il contratto è stato apprezzato da tutti i lavoratori – commenta Nicola Alberta, Segretario generale della Fim Cisl Lombardia – per la bontà dei contenuti in materia di incrementi salariali, di tutela delle malattie, di orari per le persone, di tutela dei contratti a termine e degli apprendisti. Il rinnovo del contratto, in una situazione così pesantemente condizionata dalla crisi, valorizza il lavoro e rafforza le relazioni sindacali e rappresenta un prezioso motivo di fiducia per il rilancio del settore”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Hanno partecipato al voto ben il 14,50%. Sempre rispetto al totale dei lavoratori coinvolti, il 13,34% per cento si è espresso a favore del contratto. Chissà cosa ne pensano gli altri ?

LEAVE A REPLY