Rolfi contro il Pd: colpa vostra se Manerbio perderà 800 posti di lavoro

7

 

“Ringraziamo il Pd se Manerbio perderà 800 posti di lavoro. Lega disponibile a lavorare per superare gli ostacoli”. In merito al macello di Manerbio è intervenuto il capolista della Lega Nord per le elezioni regionali, Fabio Rolfi.

“Non dobbiamo far altro – commenta Fabio Rolfi – che ringraziare il signor Pietro Bisinella , sindaco di Leno ma soprattutto segretario provinciale del PD, se Manerbio e la nostra Provincia alla fine dovranno rinunciare a 800 preziosi posti di lavoro, oltre che a un importante indotto economico. E’ grazie al suo ostracismo infatti che l’imprenditore valtellinese Piero Pini ha rinunciato alla realizzazione del macello di Manerbio, un progetto con un investimento di oltre 50 milioni di euro.

Mi domando con quale coraggio gli esponenti del Partito democratico continuino a riempirsi la bocca con proclami sulla tutela del lavoro e sul rilancio economico quando, nei fatti, sono i primi che fanno di tutto per ostacolare la ripresa. Il settore suinicolo bresciano rappresenta una ricchezza per la nostra economia e l’insensibilità del Pd rischia di trasformarsi in un danno notevole.

Se veramente Manerbio perdesse l’investimento della Hamburger Pini sarebbe un’occasione mancata di rilancio economico e confermerebbe l’immagine di un territorio dove fare impresa è impossibile, a causa delle barriere ideologiche di qualcuno e di una burocrazia insostenibile. E’ per questa ragione che faccio un appello al signor Pini perché riconsideri la sua decisione; personalmente mi impegno a collaborare con lui, presso le sedi istituzionali competenti, perché si riescano a superare tutti gli ostacoli , facendogli inoltre presente – conclude Fabio Rolfi – che la Lega Nord provinciale e quella di Manerbio sono sempre state favorevoli alla realizzazione di questo progetto.”

 

Comments

comments

7 COMMENTS

  1. Mi sfuggono un paio di dettagli: le migliaiate di suini da macellare ogni giorno per farne hamburger sarebbero tutti padani bresciani ? E anche i posti di lavoro, tutti assegnati ai padani bresciani ?

  2. brào piergi, mi hai letto nel pensiero. ‘sto qui vede solo quel che vuole lui: fare hamburger secondo il fabietto è rilancio economico. cultura rolfi, cultura e cibo sano magari, queste cose sono il rilancio…

  3. Mi sembra che il signor Rolfi racconti qualche bugia, lo strumento urbanistico scelto per realizzare il macello è lo Sportello Unico per le Attività Produttive. Tempo previsto per la sua realizzazione più o meno 6 mesi se le carte sono a posto. Enti che devono esprimersi per l’autorizzazione, Il Comune proponente ( Manerbio) e la Provincia di Brescia. Cosa centrano il Pd e il Sindaco di Leno ( comune contermine chiamato a dare un parere NON vincolante in sede di Conferenza dei servizi)…proprio niente. Se il macello non si farà la colpa è della Giunta di centrodestra_lega di Manerbio e dello stesso Signor Pini. Il resto si chiama speculazione politica.

  4. Mi sembra evidente che chi scrive qui sotto non vive nei pressi di Manerbio e probabilmente non necessita di un lavoro.Siete vergognosi!

  5. La decisone sulla costruzione o meno del macello del Signor Pini, visto lo strumento di richiesta utilizzato, SUAP, spetta unicamente all’amministrazione comunale di Manerbio. Se l’amministrazione di destra PDL + Lega di Manerbio ha deciso di non dare seguito al SUAP o di ostacolarne il cammino non può darne ad altri la colpa. Evidentamente il Sig. Rolfi ha qualche problema di comunicazione con la Lega Nord di Manerbio, perchè è a loro che deve rivolgersi non al PD, che non amministra Manerbio, e men che meno al Sindaco di Leno che può solo esprimere un parere non vincolante nei confronti del progetto. Rolfi ha sbagliato mira, paese, persone, responsabilità, e forse anche impiego.

  6. Perchè nessuno dice che non esiste alcuna norma reale che consenta di destinare le assunzioni a cittadini di Manerbio o comuni limitrofi?
    Basta raccontare balle e prendere in giro chi è alla ricerca seria di un posto di lavoro.

LEAVE A REPLY