“Conoscendo De Andrè”: a Iseo una rassegna dedicata al Maestro genovese

0

Dal 16 Febbraio al 3 marzo 2013 a Iseo, "Punto d’incontro e Piacere Iseo" propone la rassegna dedicata ad uno dei più grandi artisti della musica italiana. "CONOSCENDO DE ANDRE’": due serate e una mostra dedicate al grande e indimenticato cantautore genovese. Un viaggio intenso e commovente attraverso la vita artistica e umana di un intellettuale inquieto dalle poderose intuizioni e rivoluzioni. Gli appuntamenti sono tre.

 La Mostra – "UNA GOCCIA DI SPLENDORE" , curato da Guido Harari, fotografo di fama internazionale. Realizzato in collaborazione con la Fondazione De André, si propone di ricordare il cantautore, scavando nell’attualità del suo messaggio e della sua vita artistica. Attraverso foto storiche di Harari, integrate da interviste, testi di canzoni, copertine di album, immagini, Fabrizio De André si racconta e ci accompagna nel suo percorso artistico con rigorosa essenzialità, dagli esordi fino all’ultimo grande concerto al teatro Brancaccio di Roma, prima della sua scomparsa. La mostra si terrà a Iseo dal 16 febbraio al 3 marzo al Palazzo dell’Arsenale, Via Sombrico. Con il patrocinio della Fondazione De André – Fondazione Giorgio Gaber – Comune di Iseo.

Lo spettacolo – "LE CATTIVE STRADE" , una lezione-spettacolo scritta e interpretata da Giulio Casale e Andrea Scanzi. In 100 minuti Andrea Scanzi, giornalista e scrittore, racconta gli snodi del percorso artistico del poeta e cantautore ligure. Alla sua narrazione si alternano le interpretazioni del cantautore e attore Giulio Casale, capace di personalizzare – con rispetto ed eclettismo – il repertorio di Faber. L’incontro teatrale, che racconta anche il De André meno noto, non desidera canonizzare o peggio ancora santificare l’artista. Al contrario, Le Cattive strade intende raccontare, senza agiografie ma con passione, le continue rivoluzioni e le poderose intuizioni di un intellettuale inquieto. Irripetibile. Lo spettacolo contempla anche la proiezione di filmati originali di Fabrizio De André. Da “Nuvole barocche” a “Anime salve”, da “Carlo Martello” a “Smisurata preghiera”. Da George Brassens al dialetto genovese. Andrea Scanzi e Giulio Casale ci accompagnano in un suggestivo viaggio dentro i testi e i contesti storici delle sue canzoni, sottolineando l’attualità etica del percorso di un artista, continuo punto di riferimento culturale per intere generazioni. Un pezzo di storia d’Italia. L spettacolo si terrà il 23 febbraio, ore 21 all’Auditorium Antonietti, Via Paolo VI Iseo. Ingresso ad offerta. L’Auditorium con 380 posti: è possibile prenotare i posti al 346 0902200 o alla mail piacereiseo@libero.it

L’incontro – "CON LA COSCIENZA PURA" : un incontro aperto, commentato e illustrato da coloro che hanno condiviso con Fabrizio un pezzo di vita umana, intima, artistica. Con il piacere e l’ironia, alla scoperta dell’uomo e del suo mondo con la forza della testimonianza diretta, vissuta. Ricordi vivi, aneddoti, filmati inediti e documenti originali, ci presentano gli aspetti nascosti della vita quotidiana di De André. Intervengono: Dori Ghezzi, Presidente Fondazione Fabrizio De André, Franz Di Cioccio, cantante e batterista della PFM, Paolo Dal Bon, Presidente Fondazione Giorgio Gaber. Si terrà Venerdì 1 marzo, ore 21 all’Auditorium Antonietti, Via Paolo VI Iseo. Ingresso ad offerta, è possibile prenotare i posti al 346 0902200 o alla mail piacereiseo@libero.it

Gli eventi sono tutti con il patrocinio della Fondazione De André – Fondazione Giorgio Gaber.

Comments

comments

LEAVE A REPLY