L’Asl di Brescia sequestra alimenti per celiaci scaduti. Sanzionata una farmacia e denunciato il titolare

0

L’ASL  di  Brescia  ha  sequestrato  una  notevole  quantità  di  prodotti  per celiaci, freschi e congelati, con data di scadenza superata e in cattivo stato di conservazione. Il sequestro è avvenuto in una farmacia della zona nord di Brescia, e ha coinvolto personale del Servizio di Igiene della Direzione Gestionale  Distrettuale  1.  I  prodotti,  per  lo  più  brioches,  pasticcini, arancini  di  riso  e  paste  salate,  erano  esposti  nella  zona  riservata  agli alimenti  senza  glutine,  in  banchi  frigo,  a  disposizione  della  clientela.  Al momento  dell’ispezione, tutta  la merce esposta nel banco frigo risultava scaduta; alcuni alimenti riportavano evidenti tracce di muffe. L’intervento dell’ASL  di  Brescia  è  nato  da  una  segnalazione  di  una  cliente  della farmacia all’Ufficio Relazioni con il Pubblico: la cliente ha dichiarato di aver acquistato  alcuni  prodotti  per  celiaci  nella  farmacia  i  primi  giorni  di gennaio; dopo aver consumato gli alimenti la donna ha avvertito malori e ha controllato l’etichetta dei prodotti, accorgendosi della data di scadenza superata. L’ASL ha pertanto sanzionato la farmacia  con una multa pari a 5000  Euro.  L’Azienda  Sanitaria  Locale  ha  inoltre  denunciato  all’Autorità Giudiziaria il titolare della farmacia, per il reato di detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY