Si stringe il cerchio intorno al bresciano ricercato per omicidio. Sarebbe ancora in Brasile

0

Sembra questione di ore la cattura di Massimiliano Tosoni, il 28enne di Montichiari ritenuto la mente dell’assassinio di Andrea Macchelli, imprenditore modenese di 48 anni, e di Hedley Lincoln Dos Santos, 28enne cambiavalute brasiliano. La procura di Fortaleza ha firmato un mandato di cattura internazionale, dopo la testimonianza dei due minorenni coinvolti, arrestati dopo la scoperta dei corpi, che hanno imputato  il 28ene italiano. Come riporta il Bresciaoggi e stando alla polizia, il 28enne sarebbe in fuga con la fidanzata, ma non avrebbe lasciato il Paese. Avrebbe con sè una valigetta con circa 12 milioni di reais, l’equivalente di 4 mila euro.

IL FATTO: In base alla ricostruzione Macchelli era stato contattato da Tosoni che gli aveva offerto una maxi commissione per cambiare euro in reais. L’imprenditore emiliano si era fatto accompagnare da un esperto come Dos Santos, temendo una truffa. Nell’appartamento del residence Fortezza Flat a Praia de Iracema, è scattato l’agguato: i due sono stati ammanettati, derubati e sgozzati. La ricostruzione dell’agghiacciante duplice omicidio, però ha ancora punti oscuri.

Comments

comments

LEAVE A REPLY