Chi sarà il nuovo papa? Tra i più probabili un canadese, un nigeriano e un italiano

0

Bisognerà attendere due giorni la fumata bianca che annuncerà l’elezione del prossimo Papa. Dopo i nomi sul successore di Benedetto XVI, i bookmaker danno anche le quote su quanto durerà il conclave dei cardinali che dovranno scegliere il nuovo Pontefice. E secondo la sigla irlandese Paddy Power, informa Agipronews, tutto si risolverà nell’arco di 48 ore: è la scommessa più probabile a quota 2,60. Se bastasse invece un solo giorno per decidere – come avvenne nel 2005 per l’elezione di Joseph Ratzinger –  la proposta salirebbe a 3,00. A 4,00 una fumata bianca dopo 72 ore, mentre per i quattro giorni si sale a 7,00, la quota più alta. Per un conclave dai cinque giorni in su l’offerta in lavagna è 4,50. E intanto sulla lavagna delle quote vengono aggiornati freneticamente i nomi per il successore di Papa Ratzinger: rispetto a stamattina ha recuperato posizioni il cardinale canadese Marc Ouellet, diventato il favorito passando da 6,00 3,50. Resta tra le prime scelte anche il nigeriano Francis Arinze, salito da 3,00 a 4,00. Avanza invece la candidatura del cardinale e biblista Gianfranco Ravasi, che adesso è il primo tra gli italiani offerto a 7 volte la scommessa.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Per chi ci crede, ovviamente, la nota profezia di Malachia porta al Cardinal Tarcisio Bertone. "Petrus Romanus" dice. E infatti, come Cardinale Camerlengo in carica, dovrà sostituirsi fino al Conclave ad un papa (che è pure Vescovo di Roma) non defunto ma che ha rinunciato al soglio pontificio. Dunque un "pontefice romano", come Pietro, molto particolare, pro tempore, non tradizionale. E in più Bertone è doppiamente romano, poichè nato a…Romano Canavese. Sempre per chi crede alla profezia.

  2. Rolfi, sarebbe un buonissimo papa, tre comunicati stampa al giorno e via. Naturalmente Paroli gli farebbe da chierichetto e Labolani da camerlengo

LEAVE A REPLY