Dimissioni del Papa, il bresciano Cardinale Re: “Nessuno di noi lo sapeva”

0

"È stata una grande sorpresa. È il primo caso dopo quasi ottocento anni, dopo Celestino V, ma si era in un contesto storico completamente differente " con queste parole il cardinale bresciano Giovan Battista Re commenta la decisione del papa, argomentandola al Giornale di Brescia. "Sono decisioni soltanto del Papa – spiega il cardinale – nessuno di noi era a conoscenza della sua riflessione che certo deve essere stata profonda, non breve e sofferta" e aggiunge "Il Papa è lucidissimo certamente sono diminuite le energie fisiche, non riesce a fare tutto quello che intenderebbe svolgere e allora lascia il campo affinché avanzi chi ha più energia. Il Papa si sente stanco, l’abbiamo capito particolarmente in questi ultimi giorni. Ma la sua mente è fervida e la sua fede sempre magistrale".

Comments

comments

1 COMMENT

  1. il fatto che i cardinali romani italiani non sapessero di una decisione maturata da tempo significa che il papa non si fidava troppo di loro, ma la chiese è fatta anche da tanti anonimi preti che ogni giorno con perseveranza e coraggio testimoniano Cristo e la fede.

LEAVE A REPLY