Banco di Brescia, chiuso in soli due giorni il prestito sociale dedicato alla Fondazione Istituzioni Agrarie Raggruppate Onlus

0

Il Banco di Brescia procede alla chiusura anticipata del periodo di offerta del Social Bond i cui proventi saranno in parte devoluti a titolo di liberalità alla Fondazione Istituzioni Agrarie Raggruppate Onlus (IAR), in quanto le adesioni hanno raggiunto l’ammontare massimo nominale di Euro 5.000.000. Lo 0,50% dell’ammontare nominale collocato sarà devoluto dal Banco di Brescia alla Fondazione IAR e verrà destinato all’acquisto di un trattore da impiegare nelle attività dell’Istituto Tecnico Agrario Statale “Giuseppe Pastori” di Brescia, che potrà così sostituire uno dei mezzi distrutti durante l’incendio che ha colpito l’Istituto lo scorso anno Piergiacomo Bollani – Direttore Territoriale Brescia Città del Banco di Brescia – dichiara “Le richieste sono risultate molto numerose e siamo decisamente soddisfatti del risultato raggiunto. Un’operazione importante che testimonia la sensibilità dei risparmiatori bresciani verso iniziative che creano valore per la Comunità e ribadisce il tradizionale impegno del nostro Istituto a sostegno di progetti significativi sul nostro territorio, con particolare riguardo ai giovani studenti ai quali è necessario dare fiducia e coraggio, sostenendone il percorso di formazione professionale con una serie di azioni concrete”. “Apprendo con grande soddisfazione – afferma _Marco Rossi, Consigliere Delegato della Fondazione IAR – che in poche ore i bond intitolati alla Fondazione IAR, emessi dal Banco di Brescia, sono stati collocati. Si tratta di una reale e concreta dimostrazione del Banco di Brescia e della Fondazione IAR di vicinanza al mondo agroalimentare bresciano ed in particolare ai giovani”. Roberto Tonizzo – Direttore Generale del Banco di Brescia – conclude : “I Social Bond UBI Comunità valorizzano il legame privilegiato del nostro Istituto con il territorio di appartenenza e ci consentono di concorrere allo sviluppo dell’economia del bene comune, promuovendo percorsi di crescita sostenibili e di innovazione sociale. E’ nostra intenzione – conclude Tonizzo – proseguire con iniziative analoghe sul territorio”. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY