Presidiano l’assessorato le famiglie in fuga dalla casa inagibile di via Milano

0

Presidio giovedì pomeriggio davanti agli uffici dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Brescia. Una ventina di persone residenti nella palazzina di via Milano 140/b, accompagnate da alcuni rappresentanti dell’associazione Diritti per Tutti, si sono riunite per chiedere alla Loggia di trovare una soluzione alle condizioni di disagio in cui si trovano a vivere, senza riscaldamento e in un edificio che il Comune ha dichiarato fatiscente e inagibile. Le situazioni più delicate riguardano una donna incinta e un malato grave, ma anche quattro famiglie con figli dai 2 ai 10 anni. Per una di queste ultime il Comune aveva individuato una soluzione già mercoledì, mentre per le altre sono state messe as disposizione alcune stanze in una struttura cittadina. Tutti gli altri però chiedono a gran voce una soluzione.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. i soliti sfruttatori dei bisogni fondamentali delle famiglie la faranno franca ancora una volta? il Per quanto mi consta, il proprietario dell’immobile è un soggetto già coinvolto in vicende di questo tipo, al Carmine. Se così è, significa che non ha perso il vizio perché non ha riportato conseguenze significative dai precedenti. Usque tandem…?

LEAVE A REPLY