Internet veloce: ecco dove arriverà nel Bresciano. Investimento da 20 milioni

0

La banda larga si allarga e grazie allo stanziamento di 20 milioni di euro ( 10 del Ministero dello Sviluppo economico e 10 della Regione Lombardia) sarà possibile completarne la diffusione anche in quei 350 comuni lombardi non ancora coperti dal servizio internet veloce. Ad annunciarlo è stato il presidente uscente della Lombardia, Roberto Formigoni, che ha fatto sapere di aver confermato al ministro lo stanziamento di 10 milioni di euro del bilancio regionale necessari per sbloccare i fondi statali. Con quei 20 milioni sarà realizzata la rete, di proprietà pubblica che poi sarà data in concessione e uso al mercato secondo i criteri di equità, trasparenza e non discriminazione.

Ecco di seguito l’elenco dei comuni bresciani che beneficeranno dell’accordo:

Adro, Artogne, Bagnolo Mella, Bagolino, Barbariga, Bedizzole, Berzo Demo, Borgo San Giacomo, Borgosatollo, Borno, Botticino, Breno, Brescia, Calvagese della Riviera, Calvisano, Capo di Ponte, Carpenedolo, Castegnato, Castenedolo, Cazzago San Martino, Cellatica, Ceto, Chiari, Coccaglio, Collio, Corteno Golgi, Darfo Boario Terme, Dello, Erbusco, Esine, Gambara, Gargnano, Gavardo, Ghedi, Gottolengo, Gussago, Idro, Incudine, Iseo, Lonato, Lumezzane, Manerba del Garda, Mazzano, Monno, Montichiari, Muscoline, Orzinuovi, Ospitaletto, Paitone, Pian Camuno, Piancogno, Polpenazze del Garda, Ponte di Legno, Pontevico, Prevalle, Provaglio d’Iseo, Rezzato, Rodengo Saiano, Rodengo-Saiano, Roè Volciano, Rovato, Sabbio Chiese, Salò, Sarezzo, Sirmione, Soiano del Lago, Temù, Tignale, Torbole Casaglia, Toscolano-Maderno, Travagliato, Verolanuova, Villanuova sul Clisi e Vobarno.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY