Movimento 5 Stelle: gli ultimi incontri prima della fine della campagna

0

Dopo una trentina di incontri e decine di banchetti informativi in tutta la provincia, ultimi appuntamenti elettorali per il Movimento 5 Stelle di Brescia. I candidati regionali e nazionali del M5S si presentano ai cittadini di Brescia, a cui illustreranno il programma e la filosofia, dando spazio a domande e curiosità del pubblico. Mercoledì 20 febbraio 2013, ore 21 alla Casa delle associazioni  in Via Giovanni Cimabue, 16 ci saranno l’attore Silvio Gandellini , Matteo Incerti, scrittore e giornalista e vari candidati regionali e al parlamento, tra cui: Gianluca Zandini, Magda Andreola, Giorgio Pasini Ruffoni, Paola Zanolli, Laura Colombini, Marco Turra, Vito Crimi. Giovedì 21 febbraio, ore 20.30 Bagnolo Mella (BS) alla Trattoria "DA MARCO" altro incontro con i candidati, mentre venerdì 22 febbraio sarà organizzato un pullman da Brescia a Roma per seguire la serata finale di Tsunami da piazza San Giovanni oppure diretta streaming da Piazza Matteotti, a Desenzano del Garda (ore 20.30).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. "Il primo della Lista alla Camera nel Collegio Lombardia 2 dibatterà animatamente con il secondo della stessa Lista al quale cederà il pass per entrare a Montecitorio essendo capolista anche in un altro Collegio. Suggerirei ai due di guardarsi allo specchio, di porsi le domande e di rispondere. Il moderatore verrà sostituito da una sagoma di cartone con voce preregistrata…": ovviamente vale solo per gli altri. Qui il ministro della propaganda dei pentastellati non ha niente da dire…

  2. Risponde il Ministro della propaganda: la platea di cittadini (come già successo già in trenta, diconsi trenta incontri pubblici) ha avuto e ancora avrà sino a giovedì l’opportunità di conoscere i candidati e di fare tutte le domande del caso. I candidati si presentano ai cittadini, non dibattono fra di loro e non hanno organizzato convegni dove un giornalista pone due domande preconfezionate a un cadidato con due risposte altrettanto preconfezionate. A Brandico (!!!) c’erano 130 cittadini dei dintorni, curiosi e interessati. A Brescia ad un mega evento del trio Gitti-Saglia-Corsini i presenti erano ventuno. E da martedì si parte su Brescia: interessante, vedrete…

  3. Quindi "l’attore" e "lo scrittore-giornalist a" cosa fanno, coreografia? Perchè i giornalisti degli altri fanno le domande preconfezionate: ma i giornalisti dei grillini no, vero? Uguali agli altri: con il ministro della propaganda che non si può candidare perchè ha già fatto il politico per un decennio, ma che però lavora lo stesso nelle retrovie. Insieme agli altri che non è bello far vedere, ma che sono però apprezzatissimi… L’importante è salvare le apparenze.

  4. Guarda invece alla vita concreta tra i palazzi romani Vito Crimi: «Cercheremo di fare gruppo per proteggerci da tentativi di cooptazione e di non usufruire della mensa e della buvette, sia per far risparmiare denaro allo Stato che per evitare incontri spiacevoli e imbarazzanti con i vari Scilipoti». Crimi, 40 anni, impiegato della Corte d’appello di Brescia e secondo in lista al Senato in Lombardia, è stato candidato per il Pirellone nel 2010…..cioè l’ennesimo dipendente pubblico immigrato a Brescia non mi dice cosa farà, ma non mangerà alla buvette….o mangerà poco. A me non sembra sufficente come programma elettorale.

LEAVE A REPLY