Emergenza casa, bloccati altri tre sfratti in provincia. Oltre 70 da settembre ad oggi

0

Con i tre picchetti di oggi a Calvisano, Rudiano e Comezzano di Cizzago sono stati 10 gli interventi questa settimana nel bresciano dell’Associazione Diritti per tutti e del Comitato provinciale contro gli sfratti, arrivando così a 71 azioni dal 10 settembre scorso, circa una ogni due giorni. A rischiare di perdere la casa stamattina erano: a Calvisano, un operaio che ha perso il posto di lavoro per crisi e che attualmente svolge solo lavori precari e saltuari, con famiglia composta da moglie, anziana mamma, e 3 bambini; a Rudiano e Comezzano due ex muratori rimasti disoccupati per la crisi dell’edilizia, entrambi con moglie e due figli piccoli. “Ribadiamo che servono misure e provvedimenti urgenti che reclameremo al prossimo governo: subito una moratoria per gli sfratti dovuti a morosità incolpevole – si legge in una nota di Diritti per Tutti – mentre a livello locale vanno fatte requisizioni degli immobili sfitti delle banche, delle grandi proprietà immobiliari e degli enti e va allestito subito un centro per l’emergenza abitativa nei prefabbricati dove alloggiavano gli operai della metropolitana a S Polo, da mettere a disposizione dei bisognosi degli appartamenti della torre Tintoretto. Insomma occupy sfitto e stop agli sfratti”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. E CHI LA TUTELA LA PROPRIETA’ PRIVATA IN ITALIA??? QUESTI CONTINUANO A CONFONDERE CHI AFFITTA UNA CASA CON GLI SPECULATORI IMMOBILIARI. MA I PRIMI NON LI DIFENDE NESSUNO.

LEAVE A REPLY