Presentata la decima edizione di “Un libro, per piacere!”

0

Parte il 2 marzo, a Chiari, la nuova edizione di Un libro, per piacere!, rassegna organizzata dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano. Il tema di questa edizione richiama in maniera esplicita lo slogan di una nota trasmissione televisiva che tanto successo ha avuto negli ultimi anni, Sfide, e nel sottotitolo viene dichiarata l’intenzione degli organizzatori di presentare in forma letteraria (narrata, durante le serate) le storie di tante epiche sfide che si giocano dentro e fuori il mondo dello sport: Il libro come non l’avete mai letto.

L’idea della sfida porta ad affrontare tematiche molto ampie che vanno dagli equilibrismi della serata inaugurale Posizioni bizzarre, in cui Luciano Bertoli si farà accompagnare da un giovanissimo giocoliere, alle coraggiose battaglie sociali narrate in Rosa Luxemburg di Gabriella Tanfoglio o in Radiodramma, Peppino Impastato di Teatro Belcan, alle lotte femminili in R- Esistenze e Sfide in Rosa della nota attrice bresciana Laura Mantovi. Dal confronto/scontro con la natura a cui si assisterà con In alto per riconoscere l’orizzonte di Beatrice Faedi e in Di vento e di mare di Barbara Pizzetti, alla competizione sportiva raccontata nello spettacolo La sfida è sogno ancora da Luciano Bertoli accompagnato questa volta dai fratelli Filippini (proprio loro: Antonio ed Emanuele, che hanno militato nel Brescia di Baggio e poi in tante squadre di serie A, ed ora sono approdati sulle sponde del Garda a Salò). Sport protagonista anche di altri appuntamenti di questa edizione, che ha avuto infatti il patrocinio e la inedita collaborazione del Centro Sportivo Italiano – Comitato di Brescia, da Pugni. Uomini da ring di Barbara Mino, a Calcio tra le righe di Pandemonium Teatro e La bala del duo Claudio Comini – Piergiorgio Cinelli. Il pubblico più tradizionale delle biblioteche non sarà trascurato, basti pensare alle sfide narrate dalla grande letteratura, che sempre in fondo ha raccontato la sfida più grande, quella della vita: Col cuore in gola di Livia Castellini, Sfide di Sergio Mascherpa, Il folle volo di Flora Zanetti.

Anche gli autori che ospiterà questa edizione di Un libro, per piacere! ci parleranno di sfide. A cominciare da Don Alessio Albertini, responsabile religioso del Centro Sportivo Italiano, che sarà a Cazzago San Martino il 15 marzo. Nel suo libro Più su ci da una visione dello sport densa di significati, in un parallelismo tra sfida sportiva e crescita spirituale. Pietro Trabucchi, psicologo motivazionale che da molti anni opera con le Squadre nazionali di Triathlon e con una delle più forti squadre professionistiche di Rugby italiane, nel suo Perseverare è umano, ha affrontato il ruolo cruciale della motivazione, dimostrando quanto questa pesi nelle grandi prestazioni, in qualsiasi campo. Ne parlerà a Passirano il 16 aprile.

Difficile pensare a sfide più avventurose di quelle affrontate da Carla Perrotti la "Signora dei deserti" e da Fabio Pasinetti, maratoneta non vedente. In Oltre le dune ci hanno emozionato con il racconto della loro impresa insieme: 250 chilometri di traversata del Sahara egiziano. L’appuntamento sarà a Roncadelle il 19 aprile.

Diversa ma ugualmente grande è la sfida raccontata da Fulvio Ervas nel suo fortunato (di vendite e di critica) libro Se ti abbraccio non aver paura che ha conquistato migliaia di lettori con la storia vera di Andrea, ragazzo autistico, e di suo padre Franco, in giro per il mondo a bordo di una motocicletta. Ervas sarà a Castel Mella il 18 maggio.

In una rassegna che da tanti anni parla di libri e passione per la lettura non si poteva trascurare la "sfida culturale". Piero Dorfles, noto giornalista e conduttore televisivo affronterà un tema a lui caro: è ancora possibile divulgare cultura attraverso la televisione? È possibile trasmettere l’amore per la lettura (in un certo senso una sfida anche questa)? L’incontro sarà a Cazzago San Martino il 14 maggio.

Altra gradita riconferma sarà la partecipazione alla rassegna dei due autori vincitori del Concorso Microeditoria di qualità 2012, organizzato con l’Associazione culturale L’Impronta: Andrea Marvasi e Stefano Tomasoni, che saranno rispettivamente a Roncadelle (3 aprile) e a Chiari (11 aprile).

Obiettivo principale della rassegna resta sempre il trasmettere la straordinaria capacità di comunicare emozioni che hanno il libro e la lettura ad alta voce, l’idea che leggere è un momento di piacere e di crescita personale. Ma Un libro, per piacere! non è solo una collezione di iniziative di promozione della lettura: è anche un’occasione per creare – con la mediazione del tema della rassegna – nuovi percorsi letterari e scoprire, o riscoprire, libri e autori, in un’azione sinergica tra bibliotecari, direzione artistica, attori e compagnie. È quindi un’esperienza di attiva collaborazione creativa con alcune delle voci attoriali più interessanti e rappresentative del vitale panorama bresciano. Voci umane a cui si aggiungono le melodie di musicisti e artisti, tutti insieme impegnati a valorizzare le esperienze che riconducono al libro l’infinita varietà delle forme di espressione.

Nell’edizione del 2012 la rassegna aveva riscosso un lusinghiero successo di pubblico, raggiungendo oltre 4.000 presenze in un ciclo di incontri caratterizzato dall’alta qualità delle proposte. Si è trattato di un risultato rilevante che comunque riteniamo possa ulteriormente migliorare nel ciclo 2013, grazie anche all’ampia rete di collaborazioni attivate, oltre alle già citate con Il Centro Sportivo Italiano e con Cogeme, main sponsor della manifestazione. Anche la X edizione vedrà la partnership con Teletutto, che ospiterà in più occasioni nelle sue trasmissioni attori e autori della Rassegna, e i patrocinii della Provincia di Brescia e della Rete Bibliotecaria Bresciana, nel cui ambito si sviluppa normalmente tutta l’azione del Sistema Sud Ovest Bresciano, e del Senato della Repubblica. Ci preme infine ringraziare di cuore tutti gli altri sostenitori della Rassegna: la Cooperativa sociale Il Nucleo, Estral forme d’alluminio estruse, Normalien fonderia pressofusione, Eredi Gnutti Metalli, infine il Ristorante pizzeria Bistrot della Filanda di Chiari.

Comments

comments

LEAVE A REPLY