Imprese boschive, buone le prospettive occupazionali a breve e medio termine

0

In Valcamonica c’è l’Università della Montagna di Edolo, sezione della facoltà di Agraria dell’Università di Milano. In occasione della presentazione a Milano del Rapporto sullo stato delle foreste lombarde, racconta il Corriere che la Regione ha pubblicato la tesi di laurea di Attilio Melesi (studente ad Edolo) "Situazione globale delle imprese boschive della Regione Lombardia". Uno studio che mette in luce il mondo delle imprese boschive regionali, e sembra che il settore stia dando ampio spazio ai giovani. La fascia d’età dei titolari di imprese di questo tipo compresi fa 20-30 anni e 30-40 è infatti a quota 23%, poco meno di uno su quattro. Buone le prospettive occupazionali a breve medio termine. All’Albo regionale delle imprese boschive sono iscritte 197 aziende: 40 le bresciane, seconda provincia dopo Varese (44) e prima di Bergamo (33). Gli occupati sono 873, 196 dei quali nella nostra provincia. Per ottenere l’iscrizione è indispensabile il conseguimento del patentino di Operatore forestale responsabile.

Comments

comments

LEAVE A REPLY