An Brescia a valanga sul Camogli. Malchiodi: “Il difficile viene adesso”

0

AN BRESCIA – RN CAMOGLI 20-5 (5-0, 6-0, 3-3, 6-2)

 

Brescia: Del Lungo, Valentino 2, C. Presciutti 1 (rig.), Legrenzi 2, Loncar 4, R. Calcaterra 4, Guerrato, Nora 1, Binchi 1, Elez 1, Giorgi 2, Castellani 2, Moratti. All. Bovo.

Camogli: Gardella, Beggiato, Iaci 1, Rocchi, L. Fondelli, Cupido 1, Di Rocco, Cambiaso 3, Foti, Antonucci, Gandini. All. Cavallini

Arbitri: Daniele e Zappatore 

 

Superiorità numeriche: Brescia 4/7 +1 rig., Camogli 0/4.

Note: espulso L. Fondelli (C) per proteste nel quarto tempo. 

 

Porta a casa una bella vittoria, la quindicesima consecutiva, la AN Brescia di Alessandro Bovo che travolge gli avversari per 20-5. La differenza in acqua è netta: da una parte la prima in classifica ricca di esperienza e dall’altra tanti giovani consapevoli di non aver nulla da perdere. Per  i primi due tempi silenzio totale per i bianconeri che, solo in undici in formazione, incassano ben undici reti senza diritto di replica. Nella terza ripresa il tecnico Bovo lascia spazio anche ai più giovani: cambio portiere quindi dentro Moratti al posto di Del Lungo ed esordiscono anche Castellani (a segno con due reti) e Guerrato, convocati in sostituzione di Fiorentini e Mammarella (influenzato). Solo a 5’38 Cambiaso riesce a far sentire la presenza dei liguri, lo seguono Iaci e Cupido sul finale, ma nulla da fare. Archiviata questa vittoria la testa va subito alla settimana in arrivo: partenza martedì in mattina per la Champions a Novi Sad e poi direttamente a Ortigia per la gara di Campionato prevista per Sabato pomeriggio.

Andrea Malchiodi (Presidente AN Brescia): “Sapevamo che oggi non sarebbe stata una partita complicata. Sono comunque molto contento per il risultato e fiero dell’esordio dei due giovani bresciani Guerrato e Castellani che è riuscito a segnare ben due reti. Ora ci aspetta il periodo più difficile della stagione a partire dalla lunga trasferta che ci vede fuori città per una settimana intera. Fiorentini? Parte anche lui per Novi Sad, ma il rientro in acqua è certo per la partita di Campionato”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY