Bicimia ad ogni stazione della metropolitana

0
Bsnews whatsapp

Nel quadro dello sviluppo del concetto di intermodalità, l’Amministrazione comunale ha voluto completare ogni stazione del Metrobus con l’installazione di una ciclostazione di Bicimia. Tutte le ciclostazioni saranno dotate di 10 biciclette (fatta eccezione per San Polo Parco che ne avrà 20), con la possibilità di ulteriore estensione qualora la dotazione si rivelasse insufficiente in relazione al livello di utilizzo. Complessivamente il servizio di bike sharing può già oggi contare su 43 postazioni attive, distribuite su tutto il territorio comunale e dotate della tecnologia che consente l’utilizzo della omnibus card. Nella politica di espansione del servizio si è tenuto conto delle istanze provenienti dal territorio. Con riferimento alle stazioni Metrobus verranno realizzate le seguenti nuove stazioni: Prealpino, Casazza, Mompiano, Europa, Ospedale, Marconi, Fs, Brescia due, Volta, Poliambulanza, San Polo Parco, San Polo Cimabue, Sanpolino e Sant’Eufemia. Per le stazioni Lamamora, Vittoria e San Faustino verranno invece ricollocate le ciclostazioni già esistenti nei pressi degli accessi al Metrobus.

“Entro fine marzo tutte le nuove stazioni saranno concluse e operative. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Mobilità e traffico del Comune di Brescia Fabio Rolfi – Vogliamo che la promozione della mobilità sostenibile sia completa, per permettere ai bresciani, ma anche a coloro che si recano nella nostra città per lavoro o per turismo, di usufruire di servizi capillari, all’avanguardia e con mezzi disponibili in ogni momento. Brescia, come testimoniato da Euromobility e da altri istituti di ricerca, è la città leader a livello nazionale per quanto riguarda il servizio di bike sharing. Ho detto più volte che consideravo questo riconoscimento come uno stimolo e non come un traguardo. Ho voluto dunque che il servizio Bicimia fosse esteso anche alle periferie e che fossero installate nuove postazioni nei pressi delle stazioni della metropolitana. In questo modo contribuiremo a migliorare la qualità della vita dei residenti e a realizzare una città sempre più a misura d’uomo”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. finalmente! non metterle alle fermate della metro sarebbe stato un crimine! bisogna però continuare a mettere altri stralli soprattutto nella parte esterna al ring e limitrofa ai comuni adiacenti!
    Anzi, con l’arrivo della metro i comuni di Brescia ed i comuni limitrofi (borgosatollo, san zeno, rezzato, roncadelle, castegnato ecc…) DEVONO parlarsi come se tutto il territorio fosse un’area metropolitana!!! sveglia! Altrimenti tutte le metro e le bicimia di questo mondo non serviranno!! SVEGLIA!

RISPONDI