Contro l’effetto serra, nasce il registro delle imprese. Certificazioni anche a Brescia

0
Bsnews whatsapp

Meno dispersione di gas a effetto serra: nasce il registro di persone e imprese certificate per l’utilizzo di questi gas. Garantirà la qualificazione ai tecnici che entrano in contatto coi gas, limitando le perdite durante installazioni e riparazioni. Sono 14mila le imprese di condizionamento, refrigerazione e antincendio, una su cinque in Italia nel settore coinvolto (con circa 70mila imprese). Milano ha il 27% del totale regionale del settore, seguita da Bergamo e Brescia. Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese 2012. L’11 febbraio 2013 è diventato operativo il  Registro telematico Nazionale delle persone e delle imprese certificate per l’utilizzo dei Gas Fluorurati ad effetto serra, istituito con il DPR 43/2012. Entro 60 giorni dal suo avvio, e quindi entro il 12 aprile 2013, tutte le persone e le imprese che svolgono una delle attività contemplate dal DPR 43/2012 devono obbligatoriamente iscriversi al Registro stesso per poter continuare ad esercitare la loro attività.

L’argomento sarà affrontato domani in un convegno in Camera di Commercio di Milano. Organizzato dal Servizio Adempimenti Ambientali e dal Servizio Ambiente ed Ecosostenibilità della Camera di Commercio di Milano, in collaborazione con ACAI, CNA Lombardia (Confederazione Nazionale dell’Artigiano e della Piccola e Media Impresa), Confartigianato Alto Milanese, UNIAPAM/Casartigiani e Unione Artigiani della Provincia di Milano, ha lo scopo di offrire una più chiara visione della normativa e di informare/formare sulle procedure per l’iscrizione al Registro. Si terrà domani dalle  9.30 alle 13.00 in via Meravigli 9/b.

“Obiettivo del registro – ha dichiarato Massimo Ferlini, membro di giunta della Camera di commercio di Milano e presidente della sezione regionale lombarda dell’albo gestori ambientali –  è garantire la qualificazione dei tecnici e delle imprese che operano su impianti di condizionamento, refrigerazione e antincendio per limitare al massimo le perdite, per evitare nelle installazioni e riparazione di impianti dispersioni di gas a effetto serra, con fortissimo potenziale di riscaldamento globale”.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI