Coppa Bossoni Auto, nel week end l’ultimo atto a Salò con le stars e i dinghies

0

Dopo un week end che ha visto protagonisti i velisti paralimpici con Antonio Squizzato della Canottieri del Garda tornato a bordo del singolo, dopo l’esperienza a Londra con il triplo "Sonar" ( l’ equipaggio era completato da Massimo Dighe e Paola Protopapa), e il team dello Skud 18 Gualandris-Zanetti (impegnanti in un test tra Gargnano e Campione), tutto è pronto per l’ultimo atto della "Autunno-Inverno 2012-2013 Coppa Bossoni Auto", campionato in più regate che la Società Canottieri Garda riserva alle gloriose classi dei Dinghy e dell’ex olimpica Star (che a Rio 2016 potrebbe però essere riammessa come special guest visto il suo grande fascino ed i tanti skipper che l’hanno condotta, dall’ammiraglio Tino Straulino a Paul Cayard, da Dennis Conner a Torben Grael, tanto per ricordarne alcuni).

Nella penultima giornata del mese di febbraio,  la classifica delle Star ha visto il balzo in avanti di Carlo Fracassoli (portacolori del Cv Gargnano e del team Quantum), campione del mondo in carica del prestigioso monotipo "Melges 24 corre con il lariano Dario Noseda (di Lecco) e guida la graduatoria provvisoria grazie ad una bella serie di regate vinte nella seconda giornata del circuito. Nella serie finale di sfide dovrà guardarsi dagli attacchi dell’ex campione del mondo (1991) e d’Europa (1999) di questa carena, il veronese Roberto Benamanti, il plurivincitore di tante Centomiglia con vari maxilibera. Terzo in classifica è Stefano de Bernardi del piccolo lago piemontese di Orta, quarto Claudio Tonoli del Cv Toscolano-Maderno e quinto Marco Redaelli del Circolo Vela di Gargnano, dueche si trovano a pari punti, di fatto così uno spareggio anche per loro. Nei Dinghy, scafetto di 3 metri e mezza di lunghezza alcuni dei quali ancora tutti di legno, la graduatoria generale provviosoria è comandata dal desenzanese Marcello Coppola (Comandante generale di Navigarda) che corre per i colori della Canottieri Lauria della "natia" Palermo. Secondo è Andrea Falciola del Circolo di Domaso, lago di Como, terzo Roberto Benedetti, l’animatore del team "Terra e Mare" di Manerba con una barca in legno del cantiere Riva del Lario, 4° Riccardo Pallavidini per i colori di casa della Canottieri, al pari del 5° Corrado Mosconi, 6° il bergamasco Marco Dubbini.

Comments

comments

LEAVE A REPLY