La svolta di Saglia, da deputato a energy manager

0
Bsnews whatsapp

Mancata la rielezione a Montecitorio (a causa della non ottimale posizione nella lista), l’ex deputato del Pdl ed ex sottosegretario all’Energia Stefano Saglia si appresta a iniziare una nuova vita. Non più da politico di professione, ma da “energy manager”. Saglia ha annunciato che aprirà presto un ufficio per offrire a privati ed enti pubblici consulenza in materia di rinnovabili, efficienza e risparmio energetico. L’ex deputato è anche presidente del network Green Nuove Energie (www.greennuoveenergie.it), organizzazione che mette insieme imprenditori, professionisti e giornalisti per promuovere “l’ambientalismo ragionevole”. Nel contempo Saglia continuerà comunque a fare il segretario cittadino del Pdl in vista delle prossime amministrative.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Consulente su rinnovabili, efficienza e risparmio energetico come "energy manager" o come ex-politico in disarmo ? Non risulta infatti che abbia una laurea specifica nè che abbia mai frequentato corsi o scuole di management. E trovare un posticino in Regione con la Beccalossi e la Peroni ?

  2. ho sentito la sua conferenza ai professionisti bresciani: ha esordito dicendo di essere alla camera da 11 anni (11 anni!!!!!) e poi ha paragonato i professionisti ai politici dicendo che entrambi appartengono a una casta!!!! e pretendeva di essere rieletto?

  3. Ecco, si faccia prima il suo corso di studi, acquisisca attestati e lauree specifiche e poi ne riparliamo. Altrimenti è concorrenza sleale!

  4. Nel sottobosco politico qualche incarico pubblico non gli verrà certo negato, qualche gara di appalto per "la verifica delle opportunità giuridiche e tecniche in merito al piano di sviluppo delle energie rinnovabili" (naturalmente in accordo con il piano di Kyoto) è già pronta. Tranquilli, sono solo opere di bene per ridurre il disagio economico delel persone meno abbienti e contrastare la conflittualità sociale.

RISPONDI