Prende il via con Rachmaninoff la Stagione 2013 dell’Ensemble del Teatro Grande

0

Inaugura domenica 10 marzo alle ore 11.00 nel Ridotto del Teatro Grande la Stagione 2013 dell’Ensemble del Teatro Grande.

L’Ensemble del Teatro Grande nasce nel 2012 per volontà della Fondazione del Teatro Grande di Brescia. Il progetto mira a portare sul territorio bresciano alcuni tra i più prestigiosi musicisti del panorama italiano riuniti in una formazione da camera flessibile che possa prevedere anche la partecipazione di giovani artisti emergenti. L’Ensemble del Teatro Grande vuole affermarsi come una tra le formazioni più poliedriche del contesto musicale italiano e si caratterizza per la ricerca del bel suono, il fraseggio fluido e fantasioso inseriti in un contesto di pulizia formale. Innovazione e tradizione si sintetizzano in un’interpretazione matura "a tutto tondo", unanimamente riconosciuta dalla stampa, dagli addetti ai lavori e dal pubblico.

La Stagione dell’Ensemble continua anche nel 2013 la proposta musicale dei concerti della domenica mattina: tutti i tre appuntamenti della Stagione saranno ospitati nel Ridotto del Teatro alle ore 11.00. Al concerto inaugurale di domenica 10 marzo seguiranno i concerti del 7 e 21 aprile.

Il primo concerto della Stagione ha come titolo OMAGGIO A RACHMANINOFF e prevede l’esecuzione della Romanza per violino e pianoforte op.6 n.1, della Sonata in Sol minore per violoncello e pianoforte op.19 e del Trio elegiaco n.1 in Sol minore per violino, violoncello e pianoforte. Si esibiranno la giovane e talentuosa violinista Laura Marzadori, Sandro Laffranchini primo violoncello dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano nonché coordinatore dell’Ensemble del Teatro Grande, e Andrea Rebaudengo pianista dell’Ensemble Sentieri Selvaggi.

I biglietti per il concerto inaugurale del 10 marzo e per tutti gli altri appuntamenti con l’Ensemble del Teatro Grande sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Grande e sui siti teatrogrande.it e vivaticket.it (orari di apertura della Biglietteria del Teatro Grande: dal martedì al venerdì dalle 13.30 alle 19.00 e il sabato dalle 15.30 alle 19.00. Nei giorni degli eventi la Biglietteria sarà aperta dalle ore 10.00 fino all’inizio del concerto).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Questo cosiddetto "Ensamble del Teatro Grande" è un po’ il simbolo del pressapochismo e della mancanza di una disinvolta progettualità delle proposte musicali cittadine. Che senso ha una formazione da camera che continua a cambiare gli esecutori (definendosi formazione poliedrica…) e che si sottrae quindi ad uno dei cardini della musica cameristica: l’affiatamento tra i componenti. E poi una volta un quartetto d’archi, poi un trio con pianforte e contemporaneamente una sonata per violino e pianoforte. Una volta un solo autore, poi un fritto misto. La prossima formazione dell’ "Ensamble del Teatro Grande" potrebbe benissimo essere un coro di alpini (dei quali ovviamente ho la massima stima) da far esibire in concerto con una assoluta garanzia: l’affiatamento dei componenti…

LEAVE A REPLY