Al Carmine una serata contro i rischi di alcol e aids

    0

    (a.c.) Al Carmine andrà in scena la solita serata godereccia: aperitivi, cene, drink, musica nei locali. Una unità mobile della Croce Bianca però sarà disponibile per effettuare, a quanti lo volessero, in forma volontaria, il controllo del livello di alcol nel sangue. Non solo: sarà possibile eseguire anche un test gratuito sulla sieropositività.

    L’iniziativa è la prima, per questo 2013, della campagna "Testiamoci" già prmossa lo scorso anno. I risultati furono preoccupanti: dai test effettuati risultò che alle 23 circa il 75% dei giovani che si sottoposero ai controlli superava la soglia di alcol oltre la quale non ci si può mettera alla guida. E si tratta di un fenomeno che coinvolge ragazzi sempre più giovani. L’approccio all’alcol deve essere più consapevole: accanto ai medici della Croce Bianca saranno al Carmine anche volontari dell’Acat, per spiegare ai giovani i rischi di un abuso di bevande alcoliche, soprattutto in età precoce.

    Insomma, per una volta che il controllo del livello dell’alcol del sangue non lo chiedono carabinieri o polizia, facciamolo.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY