MoVimento 5 stelle, ecco chi sono i 5 candidati alla poltrona di sindaco di Brescia

0
Bsnews whatsapp

 

Forti del successo elettorale ottenuto alle politiche, il MoVimento 5 Stelle di Brescia si prepara per la corsa alla Loggia 2013. Da venerdì 15 a domenica 17 marzo, i grillini sceglieranno il proprio candidato sindaco fra: Luca Cremonini, 38 anni, ingegnere; Laura Gamba, 38 anni, avvocato; Gabriele Avalli, 40 anni, storico portavoce del Codisa di Brescia; Alessandro Lucà, 39 anni, manager; Stefano Delledonne, 20 anni, studente. I candidati si sono presentati sabato 9 marzo nel corso di un’affollata assemblea al Ctm di Rezzato. In settimana i candidati si apriranno alla graticola del web, e i cittadini,collegandosi al sito www.brescia5stelle.it o alla pagina Facebook “Voglio un sindaco a 5 stelle” potranno porre loro tutte le domande del caso. Le primarie a 5 stelle, invece, si terranno ancora con carta e penna. Solo dopo lo spoglio si potranno conoscere i nomi del candidato sindaco prescelto e dei consiglieri. Per restare in contatto con i neoeletti grillini in Parlamento, invece, è stato aperto l’indirizzo e-mail  segnalazioni@movimentocinquestelle.it.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma per caso è lo stesso Gabriele Avalli che qualche mese fa esaltava la candidatura di Francesco Onofri e Piattaforma Civica, sostenendo convinto che siano l’unica vera novità civica e competente della città?

  2. Nell’articolo si dice già che Avalli è lo storico rappresentante del Codisa. E’quindi quello che diede l’iniziale adesione, con Fierro, alla Piattaforma Civica di Onofri provenendo dalla Civica Brescia di Braghini ed essendo già stato eletto consigliere di circoscrizione nel 2003 nella "Civica per Corsini Sindaco"che espresse alora due Assessori: Braghini (Lavori Pubblici) e Lamberti (Sport). Nulla di criptato o da nascondere e che già sopratutto non fosse noto a tutto il M5S locale.

  3. che fosse noto al M5S locale mi pare ovvio ( come mai sia stato accettato resta un mistero ), pero’ ora rendiamolo noto anche ai cittadini che votano , visto che all’ultima tornata hanno votato senza sapere assolutamente nulla sui candidati e sopratutto sui programmi. Chiedo : alle prossime elezioni i candidati grillini faranno conoscere il loro pensiero sui temi che stanno a cuore agli italiani e che non sia la legge sul conflitto d’interesse o i microchip inseriti nel corpo umano ?

  4. I cittadini (25% degl elettori) non sapevano nulla dei programmi del M5S. Infatti nelle decine di serate, e parlo di Brescia e provincia, di presentazione dei programmi nazionale e regionale c’erano sempre centinaia di persone che, a differenza degli eventi blindati di altri partiti, potevano fare domande e assumere qualsaisi tipo di informazione oltre a quelle, da mesi, disponbili sulla rete. Diciamo allora che di candidati e di programmi M5S non sapevano nulla…quelli che non li hanno votati. Riguardo al prossimo appuntamento, quello di Brescia, posso solo anticipare che il programma, frutto di mesi di partecipazione e discussioni nonchè dei suggerimenti raccolti tra i bresciani, stupirà e parecchio per completezza ed esaustività.

  5. Non solo Avalli era pro Onofri fino a qualche mese fa, ma è stato candidato alle ultime elezioni per la lista Civica per Braghini.

  6. Ciao a tutti,
    volevo precisare che tutto quanto concerne la mia piccola "storia politica" è stato passato dalla "graticola&quot ; pubblica ed on-line da parte dei sostenitori del Movimento5Stelle di Brescia.

    Siccome mi ero reso disponibile sia per eventuale candidatura alle Regionali che alle Comunali sono stato sottoposto a doppia graticola.

    Estrat ti delle assemblee possono essere visionali nel canale Youtube del M5S-Brescia così come il mio Curriculum Completo.

    Il mio ruolo nel Co.Di.S.A. è stato chiarito con tutti gli associati molto prima della mia scelta di candidarmi al ruolo di Consigliere.

    Graz ie a tutti per le precisazioni che mi sono state richieste, spero che tutto questo possa bastare per dimostrare la mia serietà e trasparenza.

  7. Ciao a tutti, volevo precisare che tutto quanto concerne la mia piccola storia politica; è stato passato dalla graticola pubblica ed on-line da parte dei sostenitori del Movimento5Stelle di Brescia. Siccome mi ero reso disponibile sia per l’ eventuale candidatura alle Regionali che alle Comunali sono stato sottoposto a doppia graticola. Gli estratti delle assemblee possono essere visionali nel canale Youtube del M5S-Brescia così come il mio Curriculum Completo.
    Il mio ruolo nel Co.Di.S.A. è stato chiarito con tutti gli associati molto prima della mia scelta di candidarmi al ruolo di Consigliere. Grazie a tutti per le precisazioni che mi sono state richieste, spero che tutto questo possa bastare per dimostrare la mia serietà e trasparenza.

  8. si sta a vedere che il 25 % degli elettori li ha votati perche’ convinti dalle proposte ( quali ? ) e non per la protesta , comunque finalmente il piergi oltre che a criticare tutti e’ venuto giu’ dal fico , ci saranno state pure centinaia di persone agli eventi del M5S , ma di temi concreti come ad esempio lavoro immigrazione criminalita’ INPS non avete fatto cenno alcuno. Ora se sua signoria ci vuole deliziare il palato su quali sono le proposte chissa’ che ci scappi 1 voto in piu’ ….ssst o magari 100 in meno , no ?

  9. Ciò che infastidisce è la prosopopea (e spesso ignoranza) di chi si dà la patente esclusiva di nuovo, rottamatore, spazzino della vecchia politica, ecc…, senza guardare a realtà veramente civiche piene del medesimo entusiasmo e voglia di fare del movimento grillino, ma con competenze, preparazione, lavoro, credibilità mille volte superiori. Basterebbe onestamente ammetterlo, e tutto apparirebbe meno falsoe opportunistico. Avalli sa benissimo che Onofri & co. hanno una marcia in più, un seguito numeroso, capacità che nessuno gruppo politico bresciano può vantare. Basterebbe che lo ammettese, e che ammettesse che è più facule andare al traino di Grillo che continuare a sbattersi (come Avalli ha peraltro fatto quando era nel Codisa) sui temi veri della città.

  10. Come ignorante patentato, voterò per un sindaco a 5 Stelle. Mi piace il programma del movimento, per la serietà e per l’entusiasmo che ci mettono per dare a questa città una qualità migliore della vita. Per quanto mi riguarda un sindaco è esattamente rappresentativo come un’altro. L’importante è che sia a 5 stelle.

  11. @dubbio , sai com’e’… l’ambiguita’ premia fino ad un certo punto ,un vecchio proverbio anglosassone recita : you can ride but you can’t hide quindi i cittadini prima o dopo ( io prevedo prima ) potrebbero anche stancarsi di questa AMBIGUITA’ e questo lo sa Grillo e pure l’altro guru’ piramidale , infatti l’ordine di NON PARLARE non e’ per colpa dei giornalisti italiani ma perche’ i candidati non saprebbero cosa rispondere , cosa vuoi pretendere quando candidi un 20enne che non ha visto nemmeno mani pulite e la prima repubblica ma e’ candidabile solo perche’ giovane e’ di moda ?

RISPONDI