“Narciso e due volti di Eros”, l’ultimo libro dello psicoterapeuta Gregorio Loverso. A Brescia sabato 16 marzo

0

Sabato 16 marzo alle ore 18.30, alla Casa del Popolo in via Risorgimento 18, a Brescia,  il Circolo Arci Colori e Sapori invita alla presentazione del libro “Narciso e due volti di Eros”,  con l’autore Gregorio Loverso. Gregorio Loverso è medico e psicoterapeuta e docente di Psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Firenze. Dal 2000 al 2010 è stato segretario della Sezione Toscana della Società Italiana di Medicina Psicosomatica. È autore di "Stati d’ansia ed apparato digerente" (LingoMed, 2009) e di molti articoli e saggi su riviste specializzate. Il libro affronta il tema dell’Eros visto anche come una forza di separazione, oltre e non solo che come una forza di unione. In quante e quali forme si possono declinare gli aspetti unitivi e separativi del dio greco dell’amore? L’autore ipotizza che Eros sia un dio quadrifronte, più che bifronte, perché appare come l’artefice di quattro funzioni: separativo-espulsiva, di relazione con l’oggetto, differenziativa e integrativa. Alla luce di questa ipotesi vengono rivisitati alcuni postulati freudiani e psicoanalitici fondamentali, come per esempio il rapporto tra pulsioni di vita e pulsioni di morte e il rapporto tra narcisismo di vita e narcisismo di morte. Come ha scritto Enrico Maria Roversi, in questo libro Gregorio Loverso propone alcune ipotesi psicoanalitiche originali e innovative partendo dall’apparato mitologico del dio greco dell’amore. Da Platone a Freud, e da tutta la cultura occidentale, abbiamo appreso che Eros è il dio che unisce. Però Eros non è solo il dio che stabilisce legami, il dio con le mani». Introduce l’incontro Fernando Scarlata. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome