“Narciso e due volti di Eros”, l’ultimo libro dello psicoterapeuta Gregorio Loverso. A Brescia sabato 16 marzo

0
Bsnews whatsapp

Sabato 16 marzo alle ore 18.30, alla Casa del Popolo in via Risorgimento 18, a Brescia,  il Circolo Arci Colori e Sapori invita alla presentazione del libro “Narciso e due volti di Eros”,  con l’autore Gregorio Loverso. Gregorio Loverso è medico e psicoterapeuta e docente di Psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Firenze. Dal 2000 al 2010 è stato segretario della Sezione Toscana della Società Italiana di Medicina Psicosomatica. È autore di "Stati d’ansia ed apparato digerente" (LingoMed, 2009) e di molti articoli e saggi su riviste specializzate. Il libro affronta il tema dell’Eros visto anche come una forza di separazione, oltre e non solo che come una forza di unione. In quante e quali forme si possono declinare gli aspetti unitivi e separativi del dio greco dell’amore? L’autore ipotizza che Eros sia un dio quadrifronte, più che bifronte, perché appare come l’artefice di quattro funzioni: separativo-espulsiva, di relazione con l’oggetto, differenziativa e integrativa. Alla luce di questa ipotesi vengono rivisitati alcuni postulati freudiani e psicoanalitici fondamentali, come per esempio il rapporto tra pulsioni di vita e pulsioni di morte e il rapporto tra narcisismo di vita e narcisismo di morte. Come ha scritto Enrico Maria Roversi, in questo libro Gregorio Loverso propone alcune ipotesi psicoanalitiche originali e innovative partendo dall’apparato mitologico del dio greco dell’amore. Da Platone a Freud, e da tutta la cultura occidentale, abbiamo appreso che Eros è il dio che unisce. Però Eros non è solo il dio che stabilisce legami, il dio con le mani». Introduce l’incontro Fernando Scarlata. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI