Primo giorno in Parlamento per i bresciani eletti a Camera e Senato

0
Bsnews whatsapp

Per i venti bresciani eletti – Massimo Mucchetti (Pd), Paolo Corsini (Pd), Riccardo Conti (Pdl), Raffaele Volpi (Lega), Vito Crimi (M5S) per il Senato e Miriam Cominelli (Pd), Alfredo Bazoli (Pd), Marina Berlinghieri (Pd), Guido Galperti (Pd), Ferdinando Alberti (M5S), Claudio Cominardi (M5S), Tatiana Basilio (M5S), Giorgio Sorial (M5S), Mariastella Gelmini (Pdl), Giuseppe Romele (Pdl), Stefano Borghesi (Lega Nord), Davide Caparini (Lega Nord), Gregorio Gitti (Civica Monti), Mario Sberna (Civica Monti), Luigi Laquaniti (Sel) per la Camera – oggi è iniziato il primo giorno di lavoro in Parlamento. Per tredici di loro oltretutto si tratta della prima volta che si siedono tra i banchi del Parlamento. Tutti gli occhi però erano puntati sui grillini e sulla loro decisione di occupare le file più alte proprio come voluto dal loro leader Beppe Grillo: “non siamo né di destra, né di sinistra, siamo sopra”. Dopo essersi alzati in piedi all’unanimità per dedicare prima un lungo applauso a Papa Francesco, poi al presidente Giorgio Napolitano, entrambe le aule hanno proceduto a votazione per nominare i presidenti di Camera e Senato. Ma le votazioni sono terminate con un nulla di fatto visto che Pdl e pd hanno votato scheda bianca. Insomma, la nuova stagione del Governo è iniziata. Difficile fare un pronostico su come andrà avanti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI