Scatta domenica la stagione del Circolo Vela Gargnano

0
Bsnews whatsapp

Inizia domenica prossima (alle ore 9 e 30 dalla Marina di Bogliaco) la stagione agonistica del Circolo Vela Gargnano, lungo la "west coast" lombarda del lago di Garda. La sfida in acqua sarà il 35° Trofeo Roberto Bianchi, gara riservata alle flotte monotipo e cabinate. La gara è dedicata a Roberto Bianchi che è stato un affermato inventore come amava definirsi (sua l’idea di una suola delle espadrillas con uno scottino di barca a vela), costruttore e progettista, tra i primi in Italia ad utilizzare la vetroresina con il celebre "Aleir", un super FD che conquistò ben due podi assoluti nella Centomiglia di fine anni ’60 con l’equipaggio dei fratelli Luciano e Lorenzo Magrograssi, i velisti gargnanesi campioni d’Italia con l’olimpico FD nel 1968 sul mare di Trieste. Il percorso del trofeo Bianchi prevede una media "long distance" (di poco meno di 15 miglia, circa 25 chilometri) sulla rotta Gargnano-Campione-Gargnano con arrivo e partenza dal porticciolo della Marina di Bogliaco 2000 nella frazione gargnanese di Bogliaco. Il Circolo Vela Gargnano festeggia anche l’esordio della sua squadra giovanile Optimist (da questa stagione in collaborazione con il Circolo Vela di Toscolano-Maderno) al

 

 

Meeting Internazionale della Gioventù ospitato sul mare della Liguria. 130 i giovani impegnati. Nella categoria "Cadetti" i due gradini più alti del podio sono dei marinai lacustri di Lombardia con Giorgio Cavallieri di Mandello del Lario che ha preceduto Giovanni Sandrini del "Bio Team Circolo Vela Gargnano", 17° l’altro gargnanse, l’esordiente Giovanni Chimini. Tra gli Junior il successo è andato Lorenzo Mirra dello Yacht Club Italiano di Genova. I gargnanesi sono 3o° con la brava Priscilla Olivetti e 52° con Giacomo Giambarda.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI