Crimi (M5s) non “digerisce” certi parlamentari. Corsini (Pd): “Legislatura breve”

9
Bsnews whatsapp

Tutti vogliono Crimi, il bresciano capogruppo del M5S al Senato. Non lascia parole al caso e ribadisce il fatto che lui e i suoi non digeriscano di vedere in aula parlamentari che hanno "situazioni equivoche alle spalle". "In aula c’è Formigoni, c’è Scilipoti, c’è Verdini. C’è di tutto. È una cosa che fa senso. Vedere certa gente lì, mi fa provare pena per il Parlamento e per il popolo italiano, che si trova certa gente dentro nel luogo più alto delle istituzioni" aveva detto prima delle votazioni pomeridiane sul presidente dell’aula. "C’è anche chi ha ammesso di aver preso due milioni di euro da Berlusconi per passare da una parte all’altra. Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo e avremo un rispetto altissimo delle istituzioni, non però delle persone che le istituzioni le hanno frequentate e che, purtroppo, in alcuni casi continuano a frequentarle", afferma, come riporta il Corriere, che ha raccolto le testimonianze di altri bresciani in Senato. Massimo Mucchetti (Pd), confessa "C’è il rischio che il Paese non riesca ad avere un governo, proprio nel momento in cui serve invece una prospettiva da far intravedere non solo agli italiani, ma ai mercati. Speriamo che, come altre volte, arrivi un colpo di reni" e Corsini ribadisce "Ho l’impressione che la legislatura durerà poco".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

9 COMMENTI

  1. Ci risiamo,nessuno li ha votati questi parlamentari imbararazzanti,ma però tanti hanno votato quello che vuole(anzi voleva) restituire l’imu e fare il regalo del condono ai soliti furbi.E qualcuno anche ha creduto ai mille euro per tutti.Perciò cari grillini calma e gesso e non tirate troppo la corda,perchè se si rivota,gli italiani,in linea generale, non è che son molto migliori dei loro discussi rappresentanti.Perlo meno’per vincere ancora,dovrete promettere almeno 2000 euro al mese per tutti.

  2. invece il popolo non digerisce alcuni parlamentari del M5S "”Sicuramente ieri nella cabina elettorale qualcuno di noi ha agito in coscienza e questa e’ stata una grande espressione di liberta’, di quello che e’ il nostro spirito” caro Crimi mica ti hanno votato perche’ sei tu , ma perche’ c’era Grillo…eppoi che ci azzecca la coscienza con la politica mah……tempo 1 anno + un altra elezione e questi implodono , poi vedremo Crimi ed altri se fondano un partito quanti voti beccano.

  3. ecco la 2a dichiarazione di questo genio( ed e’ il capogruppo…figurar si gli altri )dopo aver letto i commenti sul blog di Grillo perche’ lui : prima , da solo non ci era mica arrivato "Siamo caduti in una trappola, è inutile nasconderlo, dei vecchi volponi della politica."

  4. Io, al contrario del signore di cui sopra, non provo alcuna pena per il popolo italiano, che è un grande popolo. mi fa solo rabbia che persone come il suddetto signore sia in Parlamento. Il fatto che sia assurto al ruolo di capogruppo del suo Movivento è un’ulteriore conferma della pochezza di quella formazione eterodiretta da un istrione. Mi sembra un "deja vue". Alle prossime elezioni subiranno una giusta, radicale, cura dimagrante. L’Italia ha bisogno di ben altro; non della carica dei demagoghi comandati a bacchetta da un satrapo.

  5. Beccato a dormire in aula il palermitano dipendente del Tribunale,eletto a Brescia. Proprio lui che si vantava di aver tenuto sveglio Napolitano! Tornare a paciosamente poltrire a Palermo no è?

RISPONDI