Gioco d’azzardo, la Questura intensifica i controlli di bar ed esercizi pubblici

0
Bsnews whatsapp

In risposta al fenomeno in crescita del gioco d’azzardo e visto l’allarme e il disagio sociale che ne consegue (ludopatia in primis), la Questura ha realizzato, nel pomeriggio di ieri, un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al monitoraggio di diversi bar, sale scommesse e VideoLottery. Un Funzionario della Questura ha coordinato, a partire dalle ore 13.00 e fino alle ore 19.00, quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, personale della Divisione Amministrativa e Sociale ed un equipaggio della Squadra Mobile, impegnandoli nella verifica del rispetto, da parte degli esercenti delle suddette attività commerciali, delle normative amministrative vigenti in materia.

 

Il servizio ha interessato il quartiere di Brescia Due e nello specifico dodici esercizi pubblici ubicati in via Volta, via Maggi, via del Brasile, via Malta, via Lamarmora, via Bonincelli, via Salgari e via Corsica. Accertamenti d’ufficio riguarderanno nei prossimi giorni una sala scommesse, mentre un bar nei pressi di via Lamarmora è stato sanzionato per  le misure antincendio non valide a causa della presenza di estintori scaduti. L’attività di polizia è stata finalizzata al contempo al controllo avventori e ha portato all’identificazione complessivamente di 50 persone, 15 delle quali con precedenti di polizia. Tra queste un cittadino tunisino del 1978 che, non in regola sulle norme  per il soggiorno, è stato condotto in Questura e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione. Due posti di controllo effettuati in zona hanno permesso il controllo di 10 autovetture. Il Questore Lucio Carluccio rende noto che, in considerazione della rilevanza sociale che ha assunto la ludopatia, anche tra i giovani, i controlli continueranno con la stesa intensità nei prossimi giorni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI