Le leonesse non fanno sconti, Brescia batte Perugia 3 a 1

0
Bsnews whatsapp

Continua la rincorsa alla vetta del Brescia, che sul campo del Perugia trova la 17^ vittoria stagionale in Serie A. Ancora orfana di Rosucci, Bertolini si affida al 4 2 3 1 con Cernoia, Boni e Bonansea a supporto dell’unica punta Sabatino. Il Perugia di Scapicchi risponde con un più accorto 5 4 1 con Marinelli unica punta. Nei primi minuti le ospiti si fanno preferire e la prima occasione capita sui piedi di Prost all’ottavo. La centrale ex Riviera di Romagna sfonda la difesa avversaria ma non trova la deviazione giusta. Al 10’ numero di Sabatino che con un tacco al volo libera Cernoia, la quale si allunga troppo la sfera. Al 17’ altra occasione per il Brescia con Boni che riceve palla da Gama e da posizione favorevole spara alto. Al 18’ si fa vivo il Perugia con Marinelli che tenta il tiro dalla distanza,ma con poca fortuna. Due minuti dopo però arriva la beffa: lancio in profondità, Marinelli si beve la difesa avversaria e con un sinistro rasoterra trova l’angolino alla destra di Penzo. Il gol sveglia il Brescia che dopo 10’trova il pari grazie a Daniela Sabatino, abile nel fraseggio con Boni, e fredda a tu per tu con l’estremo perugino. Dopo un tiro alto di Boni al 44’ arriva anche il sorpasso firmato su angolo da Prost, alla sua terza rete in campionato. Nella ripresa il Brescia entra in campo più deciso e al 2’ Cernoia colpisce un palo clamoroso da due passi, su un perfetto assist di Bonansea. Passano due minuti ed ancora Cernoia con un meraviglioso tiro a giro colpisce il secondo legno. Al terzo tentativo però arriva il gol: al 17’ Sabatino recupera palla con il suo pressing asfissiante e tocca dietro per Cernoia che di destro questa volta inquadra lo specchio e firma la sua 5^ rete in campionato. Il Brescia gioca sul velluto e al 25’ Boni con un delizioso tocco di prima apre per Gama, che vola sulla fascia e crossa bene al centro, dove Sabatino non trova la deviazione giusta. Al 32’ ci prova Bonansea con una delle sue cavalcate, ma il suo tiro finisce di poco a lato. Nel finale fa il suo rientro in campo dopo 3 mesi Viviana Schiavi che prende il posto di Zizioli al centro della difesa. Dopo due minuti di recupero la partita termina con il risultato di 1-3. Per il Brescia altri tre punti importanti, conquistati nella prima delle 7 finali che mancano alla fine del campionato.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI