La prima domenica “normale”, 30mila i viaggiatori a fine giornata

0

(a.c.) Dopo l’eccezionale marea di viaggiatori del 3 marzo (150mila), e quella poco meno straordinaria del 9 marzo (90mila), ieri per la metropolitana di Brescia è stata la prima domenica normale.

L’impressione è che stiano finendo le corse di coloro che prendono la metropolitana solo per curiosità, per vedere il lavoro fatto nelle stazioni e provare l’ebbrezza di viaggiare sottoterra. Al contempo si stanno consolidando i viaggiatori standard, coloro che la utilizzano effettivamente per i trasferimenti da un capo all’altro della città. Anche per la domenica, così come per i giorni feriali, la quantità di quest’ultimi si sta assestando sui 30mila. 

Visto che non si è verificata la ressa delle scorse domeniche, gli addetti di Brescia Mobilità impegnati nelle stazioni per assistere i viaggiatori (e intervenire prontamente in caso di bisogno, ad esempio staccando i biglietti a mano se i distributori li esauriscono, come accaduto una settimana prima) non hanno dovuto lavorare molto, se non per fornire informazioni. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome