Technology Days, le imprese bresciane puntano all’internazionalizzazione

0

Con l’avvio dei “Technology days”, in programma al Kilometro Rosso di Bergamo il 19 ed il 20 marzo, entra nel vivo il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” presentato ufficialmente a Brescia lo scorso 15 novembre. Nel corso dei “Technology days”, 16 imprese lombarde, 9 delle quali bresciane, entreranno in diretto contatto, tramite incontri B2B, con operatori UE (area tedesca e scandinava) ed extra UE (mercato indiano, russo, turco e polacco), accolti per l’occasione con una specifica iniziativa di “incoming”.

 

Il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione”,  la cui esecuzione è stata affidata dal Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano, in veste di capofila del “Sistema Produttivo Automotive Lombardo”, a PRO BRIXIA, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, è stato avviato con l’intento di dare un concreto apporto all’internazionalizzazione delle PMI lombarde del settore dell’automotive. L’iniziativa è realizzata nell’ambito dell’azione denominata DAFNE, promossa dalla Regione Lombardia, Direzione Generale Industria ed Artigianato, Edilizia e Cooperazione a sostegno delle PMI lombarde. Il finanziamento regionale, in dettaglio, ammonta a 290.000 euro, su un costo complessivo del progetto pari a 394.720 euro. La parte dei costi rimanenti è posta a carico delle imprese partecipanti al progetto, a titolo di concorso.

 Con oltre 1.000 aziende, per un fatturato annuo stimato in circa 15-20 miliardi e circa 50.000 addetti, il settore dell’automotive lombardo rappresenta il settimo cluster automotive europeo.

Il 90% delle aziende automotive lombarde sono PMI, fornitori di primo, secondo e terzo livello. Secondo dati forniti da ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), si calcola che la regione Lombardia produca circa il 40% del fatturato automotive nazionale. Una parte importante del fatturato automotive lombardo proviene proprio dalle esportazioni.

Partner strategici del progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” sono: ANFIA, AIB (per delega di Confindustria Lombardia), Confindustria Bergamo, Kilometro Rosso, CSMT/Università di Brescia, Fondazione Politecnico di Milano, ComunImprese, Gruppo Impresa Finance.

Oltre allo svolgimento dei “Technology days”, il terzo dei quali è in programma a Brescia il prossimo 3 aprile, il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” prevede anche le seguenti attività:

– corsi di certificazione ISO TS e VDA 6.3 per la qualità delle forniture automotive;

– modulo formativo “Logistica integrata per l’internazionalizzazione”;

– modulo formativo “Organizzazione aziendale per l’internazionalizzazione”;

– una missione all’estero, in Polonia – Paese europeo ormai tra i leader del mercato automotive, per incontrare le principali aziende del settore.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome