Technology Days, le imprese bresciane puntano all’internazionalizzazione

0

Con l’avvio dei “Technology days”, in programma al Kilometro Rosso di Bergamo il 19 ed il 20 marzo, entra nel vivo il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” presentato ufficialmente a Brescia lo scorso 15 novembre. Nel corso dei “Technology days”, 16 imprese lombarde, 9 delle quali bresciane, entreranno in diretto contatto, tramite incontri B2B, con operatori UE (area tedesca e scandinava) ed extra UE (mercato indiano, russo, turco e polacco), accolti per l’occasione con una specifica iniziativa di “incoming”.

 

Il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione”,  la cui esecuzione è stata affidata dal Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano, in veste di capofila del “Sistema Produttivo Automotive Lombardo”, a PRO BRIXIA, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Brescia, è stato avviato con l’intento di dare un concreto apporto all’internazionalizzazione delle PMI lombarde del settore dell’automotive. L’iniziativa è realizzata nell’ambito dell’azione denominata DAFNE, promossa dalla Regione Lombardia, Direzione Generale Industria ed Artigianato, Edilizia e Cooperazione a sostegno delle PMI lombarde. Il finanziamento regionale, in dettaglio, ammonta a 290.000 euro, su un costo complessivo del progetto pari a 394.720 euro. La parte dei costi rimanenti è posta a carico delle imprese partecipanti al progetto, a titolo di concorso.

 Con oltre 1.000 aziende, per un fatturato annuo stimato in circa 15-20 miliardi e circa 50.000 addetti, il settore dell’automotive lombardo rappresenta il settimo cluster automotive europeo.

Il 90% delle aziende automotive lombarde sono PMI, fornitori di primo, secondo e terzo livello. Secondo dati forniti da ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), si calcola che la regione Lombardia produca circa il 40% del fatturato automotive nazionale. Una parte importante del fatturato automotive lombardo proviene proprio dalle esportazioni.

Partner strategici del progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” sono: ANFIA, AIB (per delega di Confindustria Lombardia), Confindustria Bergamo, Kilometro Rosso, CSMT/Università di Brescia, Fondazione Politecnico di Milano, ComunImprese, Gruppo Impresa Finance.

Oltre allo svolgimento dei “Technology days”, il terzo dei quali è in programma a Brescia il prossimo 3 aprile, il progetto “Poli Auto Internazionalizzazione” prevede anche le seguenti attività:

– corsi di certificazione ISO TS e VDA 6.3 per la qualità delle forniture automotive;

– modulo formativo “Logistica integrata per l’internazionalizzazione”;

– modulo formativo “Organizzazione aziendale per l’internazionalizzazione”;

– una missione all’estero, in Polonia – Paese europeo ormai tra i leader del mercato automotive, per incontrare le principali aziende del settore.

Comments

comments

LEAVE A REPLY