Piede di porco, grimaldelli e chiavi alterate: arrestati tre uomini nel bresciano

0

Nella giornata di ieri i Carabinieri di Brescia hanno denunciato tre persone a piede libero. A Leno, i Carabinieri della Stazione locale, nel corso di un servizio notturno, hanno notato, lungo una via del paese, una persona sospetta che è stata sottoposta a perquisizione personale. Il soggetto, identificato in un senegalese di 38 anni, regolare sul territorio italiano e residente a Brescia, è stato trovato in possesso di un giraviti di grosse dimensioni, un punteruolo e alcune chiavi inglesi. Gli oggetti sono stati sottoposti a sequestro e lo straniero è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

 

Infine, a Manerbio, i Carabinieri, insospettiti della presenza di un furgone fermo sul ciglio della careggiata,  hanno proceduto al suo controllo, rinvenendo all’interno un piedi di porco, alcune chiavi inglesi, due scalpelli, una spranga, un coltello da cucina e rottami ferrosi. Gli occupanti del mezzo, due italiani di 37 e 41 anni, residenti rispettivamente a Borgo San Giacomo e Cremona, sono stati denunciati per porto di oggetti atti ad offendere, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e trasporto di materiale ferroso in violazione della normativa sui rifiuti speciali.

Comments

comments

LEAVE A REPLY