Broletto, l’allarme di Bontempi: “Cassa in deroga, sono finiti i fondi”

0

(a.c.) «In un Paese di conigli in cui si discute di tutto fuorché dei problemi della gente, io non accetto più di stare in silenzio». Inizia così il grido d’allarme lanciato dall’assessore provinciale alle attività produttive Giorgio Bontempi, che ha convocato a Milano una riunione con i colleghi assessori di tutte le province lombarde. L’obiettivo è quello di chiedere al neo-governatore Maroni di fare pressioni con il governo (l’attuale, di Monti, o il prossimo se mai ci sarà) affinché vengano al più presto sbloccati fondi integrativi per la copertura della cassa integrazione in deroga.

La risolrse fino ad ora destinate alla copertura della cassa secondo le previsione sarebbero dovuti bastare sino a giugno, ma con ogni probabilità termineranno prima, già nelle prossime settimane. Il rischio è assolutamente concreto e reale: i lavoratori rimasti a casa potrebbero non avere diritto a nessun ammortizzatore sociale per far fronte all’emergenza. L’assessore: L’emergenza è enorme e tanto gli imprenditori quanto i lavoratori devono sapere come stanno le cose. Oggi mi sarò fatto parecchi nemici, ma i soldi ci sono e bisogna vedere di dirottarli dove c’è effettivo bisogno». E per concludere: «In questo momento di emergenze ce ne sono tante ma sono fermamente convinto che questa, per il nostro tessuto industriale, sia la priorità assoluta e come tale vada gestita»

Comments

comments

LEAVE A REPLY