Sanitars Metalleghe Mazzano, domani arriva Frosinone

0

Dopo essersi scaldate le mani nell’amichevole disputata giovedì contro la Nazionale PreJuniores, la Sanitars Metalleghe Mazzano è pronta a scendere di nuovo in campo. Dopo la parentesi della Coppa Italia, riprende infatti il campionato di serie A2 femminile. Domani, alle 18, al Palazzetto dello sport di Mazzano arriveranno le ciociare dell’IHF Volley Frosinone, quarte in classifica, fresche vincitrici della Coppa Italia grazie al 3-0 inflitto alla corazzata Pomì Casalmaggiore e reduci da ben otto vittorie consecutive. L’ultima sconfitta delle bianconere – 3-2 contro San Casciano – risale infatti a Santo Stefano: fermarle non sarà facile, ma le bresciane daranno il massimo per conquistare punti importanti per la qualificazione ai play off. All’andata finì 3-0 (25-13, 25-14, 25-22) per Frosinone: ad inizio dicembre Serena e compagne non riuscirono mai ad entrare in partita, ma ora vogliono dimostrare di che pasta sono fatte.

“Quella di domani sarà una bellissima gara – ha spiegato l’opposto biancorosso Elena Koleva -. Le ciociare stanno vivendo un momento strepitoso: sono una squadra con pochi punti deboli e completa sotto ogni punto di vista, guidata da ottimi tecnici e che gioca su livelli davvero alti. Noi siamo motivate, vogliamo cancellare la brutta figura fatta a Frosinone e, soprattutto, vogliamo i playoff. La parola chiave per fermare l’IHF? Personalità. Siamo serene: da qui alla fine del campionato, dovremo affrontare squadre fortissime: la posta in gioco è alta, e sono sicura che l’esito di queste gare non sarà così scontato. Noi ci metteremo tanto cuore e tanta grinta: giochiamo sempre per vincere, poi a decidere sarà il campo”.

Contro Frosinone, coach Barbieri dovrebbe partire con Vingaretti in regia e Koleva opposto, Serena e Martini bande, Ceron (o Alberti, ormai recuperata) centrali, Agostino libero. L’Ihf, invece, dovrebbe rispondere con Zanin al palleggio e Percan in posto due, Astarita e Ikic schiacciatrici, Campanaro e Spataro al centro e Ruzzini libero. In panchina, poi, ci sarà Mario Regulo Martinez e una leggenda del volley, Joel Despaigne: eletto dalla Fivb miglior giocatore del mondo nel 1990, "El Diablo" ha vinto, con la maglia della nazionale cubana, la Coppa del Mondo nel 1989.

Comments

comments

LEAVE A REPLY