Raid a scuola: 16enne di destra picchiato da un gruppo di “avversari politici”

17
Bsnews whatsapp

(a.t.) Uno studente di 16 anni, militante dell’estrema destra, è stato pestato questa mattina mentre stava entrando a scuola, all’istituto Marco Polo di Brescia. Secondo la prima ricostruzione, R.D. sarebbe stato improvvisamente avvicinato da una quindicina di militanti dell’estrema sinistra bresciana, pare quasi tutti maggiorenni. Quindi il 16enne è stato insultato e preso a calci e spintoni, tanto da essere ricoverato alla Poliambulanza di Brescia – dove ancora si trova – con diverse botte e con il naso gonfio. Alla base della spedizione punitiva, pare, ci sarebbe una lite scoppiata qualche tempo prima con un militante della sinistra durante un’azione politica. Sul caso sta indagando la Digos.

Tra i primi a presentarsi in ospedale, oltre ai familiari, il consigliere leghista Alessandro Bizzaro, che ha portato solidarietà al giovane e ha commentato: “E’ indecente che chi predica la tolleranza, poi si renda protagonista di questi atti di violenza per presunti motivi politici. Ed è grave che la vittima sia un ragazzo così giovane: i genitori bresciani hanno tutto il diritto di sapere che i loro figli sono al sicuro quando vanno a scuola”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

17 COMMENTI

  1. 15 contro uno è veramente un po’ impari. Magari i 15 non sono neppure studenti nella stessa scuola. Anzi forse non sono nemmeno studenti. Comunque gradirei sapere come andrà a finire tra qualche mese: cioè sapere che pene saranno inflitte ai colpevoli (sia maggiorenni, che minorenni), e quanto disporrà il Tribunale come risarcimento alla vittima.
    E badate bene che se fosse stato a parti politiche inverseil mio giudizio sarebbe stato uguale.

  2. cambia poco sapere chi sono tanto quando e’ coinvolta la sinistra va sempre a finire a pane e acqua , vedi centri sociali , black bloc , No Tav G8 ecc.

  3. Il presupposto è che la violenza sia essa politica di destra o di sinistra, per sport o per denaro,per passione o per maore va condannata senza se e senza ma, vorrei ricordarle che s econ la sinistra va sempre a pane ed acqua con la destra si ottiene un buco nell’cqua sempre, qualche esempio? Strage di Piazza Fontana 1969, 17 morti ottantotto feriti nessun colpevole. Strage Italicus 1974, 12 morti, 105 feriti, nesusn colpevole, 28 Maggio 1974 (forse questa la conosce)strage di Piazza Loggia, 8 morti e 102 feriti nessun colpevole. Io spero che questi 15 stupidi vengano acciuffati e condannati ad una giusta pena, ma perfavore, non tiri fuori ragionamenti strampalati.

  4. Il giovane militante di forza nuova nei giorni scorsi aveva aggredito fuori da una scuola pubblica un ragazzino di 15 anni di un collettivo di sinistra, colpendolo con diversi pugni al viso tanto da procurargli una microfrattura al naso; prima però si era divertito a rovesciargli addosso una bottiglia di urina e altre schifezze. Ah, non era solo in questa impresa ma spalleggiato da una dozzina di altri fascistelli tra cui alcuni maggiorenni…..

  5. E’ una cosa inaudita, 15 ragazzi di sinistra aggrediti dal solito fascistello che con inaudita violenza si è lanciato di faccia contro gli inermi pugni dei giovani sinistroidi! Basta con la violenza fascista! Reagiamo subito! Venerdi e sabato occupazione e autogestione a scuola con festa serale, domenica a sciare e lunedi sciopero, così si resiste a casa al calduccio nel letto fino a mezzogiorno!

  6. quello che non viene detto in questo articolo è che nelle scorse settimane il povero, piccolo, forza novista si era divertito a minacciare ripetutamente ed in diverse occasioni un militante dei collettivi…in una di queste occasioni rovesciandogli addosso, davanti a tutta la scuola, una bottiglietta pieno di piscio e altre schifezze non meglio identificate.

    qual’era quell’aggettivo che precede "piangere sul latte versato…"? ah, già….INUTILE.

  7. mi ritorna in mente una frase di Funari "mio padre diceva: attento al fascismo di sinistra che è molto peggio di quello di destra" E’ comunque atteggiamento di tutti gli appartenenti alla sinistra: eliminare tutto ciò che non è uguale a loro (alla faccia della democrazia): vedi Bersani.

  8. Quindici a uno è democratica ,sana, bulgara, proletaria giustizia anche se di diritto privato. Ciò a dimostrazione che gli eredi di baffone hanno, modernamente,aggiorn ato l’ideologia collettivistica per l’egemonia…cultura le.

  9. E’ una vergognosa vigliaccata. Chi in primis sbandiera la tolleranza non accetta nemmeno la diversità delle idee. Siamo solidali con il ragazzo vittima dell’ignoranza e della cattiveria

  10. E’ una vergognosa vigliaccata. Chi in primis sbandiera la tolleranza non accetta nemmeno la diversità delle idee. Siamo solidali con il ragazzo vittima dell’ignoranza e della cattiveriaE’ una vergognosa vigliaccata. Chi in primis sbandiera la tolleranza non accetta nemmeno la diversità delle idee. Siamo solidali con il ragazzo vittima dell’ignoranza e della cattiveria

  11. vi invito a fare un giro sui profili dei commentatori dichiaratamente fascisti che commentano su facebook. troverete fotografie di Mussolini, ammirazione per i nazisti, battute contro gli ebrei, affermazioni razziste. Da che pulpito vengono le condanne della violenza! Proprio da chi della violenza fa filosofia di vita…che belle persone….

  12. Bravi bravi..complimenti. Gli stessi che vanno in giro con la bandiera della pace, poi sono autori di questi gesti. Facile 15 contro 1, proprio dei fenomeni, sulla stessa linea dei loro antenati partigiani che si nasondevano sulle montagne. ahiahai male male sinistra!!!

RISPONDI