Colpo di scena a sinistra, Del Bono: primarie per il sindaco ad aprile

0
Bsnews whatsapp

Il colpo di scena è arrivato oggi, dopo che da mesi qualcuno le invocava. Il candidato sindaco del Pd in Loggia Emilio del Bono, infatti, si è presentato al tavolo del centrosinistra proponendo che l’anti-Paroli venga scelto con il metodo delle primarie. E ovviamente, all’incontro, hanno prevalso i sì. A partire da quello di Marco Fenaroli, che potrebbe essere il suo principale avversario nella contesa e che da tempo invitava un confronto elettorale con Del Bono. Ma all’appuntamento erano presenti anche Mariano Comini (socialista, che ha annunciato l’intenzione di dar vita per la Loggia a una lista chiamata "Spirito libero"), Mario Sberna (deputato eletto a Roma con Monti, che ha precisato di essere presente a titolo personale), Luciano Cantoni (consigliere del gruppo Castelletti in Loggia, passato però con Rutelli), Salvatore Fierro (ex civica Onofri, rappresentante degli ambientalisti) e Francesco Patitucci (ex consigliere regionale Idv). Che avrebbero affermato l’intenzione di sostenere Del Bono nella contesa. Con loro il segretario provinciale Pietro Bisinella e il cittadino Giorgio De Martin. Le primarie si terranno in città domenica 14 aprile. La conferma è arrivata anche dopo la pubblicazione di questo articolo con un breve post pubblicato sul sito www.emiliodelbono.it.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Le fa solo a seguito di pressioni che gli sono state fatte e per cercare di riabilitare la sua immagine dopo le figuracce fatte con Castelletti e Onofri, nonché con esponenti del suo stesso partito.. PD: "stiamo lavorando per perdere!"

  2. Con quel faccino un po’ così…. dritto verso la sconfitta al primo turno, quinto partitino dopo Paroli, Onofri, Galli, Castelletti.

  3. ahahahah, questa è veramente bella! Questa è l’ennesima dimostrazione che la candidatura di Del Bono è ”moooolto condivisa” all’interno del suo partito! Se fate come a Roma è meglio che iniziate a correre veloci altrimenti vi scappa un’altro giaguaro!ahahahah, questa è veramente bella! Questa è l’ennesima dimostrazione che la candidatura di Del Bono è """mo ooolto condivisa"&quot ;" all’interno del suo partito! Se fate come a Roma è meglio che iniziate a correre veloci altrimenti vi scappa un’altro giaguaro!

  4. ahahahah, questa è veramente bella! Questa è l’ennesima dimostrazione che la candidatura di Del Bono è ”moooolto condivisa” all’interno del suo partito! Se fate come a Roma è meglio che iniziate a correre veloci altrimenti vi scappa un altro giaguaro!

  5. Si son svegliati tardi mi pare… e poi che mega alleanza… quanto fanno tutti quei nomi citati oltre al Pd elettoralmente? Il 2 per cento?

  6. Mi piacciono queste primarie! Del Bono contro Del Bono, poi c’è anche Del Bono e forse Del Bono. Poi se proprio vuoi si potrebbe votare anche del Bono. Ma per piacere!

  7. il pd dopo lo scempio della giunta corsini si è svegliato, ripulito e rinnovato grazie anche al contributo di noi giovani. Del Bono dopo aver fatto per 5 anni un’opposizione seria con critica e proposta su ogni singolo provvedimento (e questo è un dato oggettivo) ha lavorato per una vasta coalizione portatrice di un’idea di città. da lì avrebbero dovuto poi nascere le primarie. Non prima. Purtroppo non ci è riuscito. Brescia è un’anomalia politica al ribasso. Pessimi, soprattutto per le modalità, gli interventi di castelletti e onofri. Avrei preferito che la Sig.ra Castelletti avesse detto: corro da sola perchè per Brescia ho un progetto diverso, non condivido il programma proposto da Del Bono, le nostre idee non sono compatibili. sulla concretezza i cittadini vogliono sentire le discussioni. non sulla fuffa. Auguri Brescia.

  8. Con piacere vedo che Patitucci si ricicla in Comune, eravamo cosi’ felici di non dover noleggiare il traduttore simultaneo lessico terrone-lessico padano peccato un costo in piu’ per la politica, che il nostro Grillo vuole mandare a casa. Attento Patitucci che ti rottamano.

  9. Caro Del Bono, pensavi di averla scampata, volevo solo precisare che,stante il metodo di voto utilizzato per le Primarie Bersani-Renzi in cui al cittadino oltre i due euro , adesso sanati con la gratuita’, viene anche chiesta la tessera elettorale che identifica il seggio e il luogo che poi inseriti in un semplicissimo file di excel ti danno per seggio chi, ipoteticamente votera’ a Sinistra. Furbetti pero’.
    Spero che i votanti leggano questo post e allarghino il loro campo visivo, perche’ questo celato metodo kafkiano vi avvicina, piu’ ad Aldo Giovanni e Giacomo , che ad una seria verifica popolare.
    Cordialit a’.

  10. è esilarante come uno strumento democratico come le Primarie venga così demonizzato. Se non si fanno si critica il candidato, se si fanno via con altri vomiti di critiche. La realtà è questa: le Primarie a Brescia servono solo a dare visibilità a chi "se la sogna". Emilio Del Bono e il suo team possono fare molto per Brescia, e spero che i cittadini bresciani se ne rendano conto. Se servono le Primarie a far aprire gli occhi a tutti e dare valore al loro progetto, allora via.

  11. io non ne vedo la necessità, ma se si è deciso di farle evidentemente ci saranno buone motivazioni. La delusione più grande è stata Laura Castelletti. Mi chiedo chi e cosa le abbiamo promesso per vendersi in questo modo. Credevo nell’accoppiata Del Bono-Castelletti perché finalmente la nostra città avrebbe avuto amministratori degni di essere chiamati tali. Invece mi sono dovuta ricredere. Spero che Del Bono esca rafforzato dal confronto e che tutti si capacitino di quanto il nostro voto conti. Dobbiamo fare la differenza, oggi più che mai.

  12. I presenti all’appuntamento ben rappresentanto la voglia effettiva di voltare pagine in nome del cambiamento che anima il centrosinistra cittadino in vista del voto di fine maggio. Primarie fra Del Bono e Fenaroli ? Fate pure, e grazie a nome di tutti gli elettori del Movimento 5 Stelle…

  13. Incredibile – Dopo mesi che si parla di primarie e dopo che Del Bono ha già da tempo tappezzato la città di cartelloni ed effettuato una vasta propaganda elettorale, ora indice le primarie!!!! Chi non è scemo e non è comunista con le fette di patate sugli occhi capisce che è solo un metodo in più per raccogliere un po’ di soldi ed avere visibilità e propaganda elettorale gratuita dai massmedia che sappiamo non perdono occasione per elogiare gratuitamente Del Bono –
    Sfido a pensare che Del Bono dopo essere stato l’unico candidato che si è fatto propaganda per quasi un anno non otterrà almeno l’80% dei consensi!!!!! Che schifo – Questa è la politica!!! Falsa Democrazia!!!Incredi bile – Dopo mesi che si parla di primarie e dopo che Del Bono ha già da tempo tappezzato la città di cartelloni ed effettuato una vasta propaganda elettorale, ora indice le primarie!!!! Chi non è scemo e non è comunista con le fette di patate sugli occhi capisce che è solo un metodo in più per raccogliere un po’ di soldi ed avere visibilità e propaganda elettorale gratuita dai massmedia che sappiamo non perdono occasione per elogiare gratuitamente Del Bono –
    Sfido a pensare che Del Bono dopo essere stato l’unico candidato che si è fatto propaganda per quasi un anno non otterrà almeno l’80% dei consensi!!!!! Che schifo – Questa è la politica!!! Falsa Democrazia!!!

  14. le primarie del PD servono solo a farsi pubblicita’ , poiche’ come a livello nazionale grazie ai media se ne parlera’ per mesi , peccato pero’ che gli stessi media non si accorgano del fatto che sui manifesti di Del Bono non appaia la scritta PD …..sono talmente spu@@anati che si vergognano persino di loro stessi e della loro storia.

  15. Tutto torna. I perdenti in partenza si ritrovano e si abbracciano in un incesto mortale. Vince Del Bono? Ovvio, scontato; così si porta alle elezioni il fardello dell’estrema sinistra, notoriamente molto ben vista dall’elettorato bresciano. Sarà interessante vedere se i tantissimi renziani, ora supercritici verso Del Bono, avranno ancora il coraggio di votarlo. Vince Fenaroli? Il PD entra di diritto nel guinness dei primati per essere il partito più comico dell’universo ed alle elezioni prende il 15 percento. In ogni caso, prima o poi, perdono. Così magari Del Bono potrà fare ancora 5 anni di sana opposizione e legittimarsi per le prossime candidature da qui al 2030, coerentemente.

  16. Siete siete quelli che hanno come leader quel brutto e anche un po ignorante Beppe Grillo allora si conclude con le vostre stelle andiamo a fare politica di politica per adessonon se ne parla non ne parlate voi

  17. Ottima l’iniziativa di primarie civiche e aperte, che includono il centro-sinistra di governo ad esclusione di Rifondazione Comunista. Peccato che Castelletti e Onofri non vogliano partecipare alla corsa, ma se si sentono tanto forti perché non cogliere l’occasione? paura di arrivare terzi?

  18. A Del Bono piace vincere facile! Il tempismo ne è la prova: subito dopo aver avuto la certezza che la Casteletti ed Onofri andassero per loro conto, ha indetto le primarie con un’armata raccogliticcia! Forse vincerà le primarie, ma poi? (… si ritroverà con Bersani ad inventare metafore)

  19. Dopo aver letto una serie di commenti critici sulle primarie (ovviamente da parte di chi appoggia partiti che non le faranno mai…) l’unica cosa che posso dire è: "meglio tardi che mai!"

    Speria mo si aggiungano altri candidati… intanto forza Fenaroli 🙂

  20. si può criticare quanto si vuole, ma almeno ha scelto la chiarezza. Da renziano penso che Emilio rappresenti il primo passo per il passaggio ad un nuovo Pd. se servono le primarie perchè la situazione in loggia cambi davvero, domenica 14 farò un giro a votarlo, visto che alternative valide non esistono.

  21. ma il PD ci prende in giro???? dopo che la città è tappezzata dei manifesti di Del Bono, vuole fare le primarie??? Il candidato sindaco del centro sinistra a Brescia doveva essere scelto con le primarie a novembre, in modo serio e non poco più di un mese dalle elezioni. E Del Bono è il nuovo che avanza?? ma per piacere. Il PD bresciano riesce ad essere peggiore di quello nazionale. IPOCRITI. Avanti con le civiche: non c’è alternativa a Brescia.

  22. ahahahahah
    Racconta ci ancora come il tuo amico del bono li ha invitati alle primarie..ah già sui social network senza neanche andare a parlarci direttamente!! Del bono cuor di giaguaro! Sono stati anche troppo moderati visto come siete andati a tirarli la giacchetta. Il cambiamento sono loro, di certo non voi!

RISPONDI