Nuovo album per i bresciani Newdress. La presentazione sabato alle Rondinelle

0

Forti dell’ottimo riscontro di pubblico e tra gli addetti ai lavori del primo album “Legàmi di luce”, uscito a Maggio del 2012 per Kandinsky Records con la pre-produzione di Lele Battista e la partecipazione di Andy dei Bluvertigo al sax nel primo singolo scelto “Bisogna passare il tempo”, i NEWDRESS tornano con “Vernale” che verrà presentato sabato 30 marzo a partire dalle 16 al centro commerciale "Le Rondinelle" di Roncadelle.

Un EP per fare il punto del lavoro fin qui fatto e dare un evidente e concreto segnale sull’evoluzione che la band sta attraversando, sulla voglia di cercare sempre nuovi stimoli e nuove collaborazioni con il fine ultimo di arricchire il proprio sound e avere differenti punti di vista costruttivi.
Per il singolo “In questo inverno” la formazione bresciana si è affidata a Cristian Piccinelli, versatile produttore, arrangiatore e autore dalle poliedriche capacità nonché fondatore del CP World Studio. Per lui un passato alla Media Records come produttore e arrangiatore, oltre ad una collaborazione con Omar Pedrini, e remix per Zucchero, 883, Vasco Rossi, Tiziano Ferro ed Erasure.

Il risultato è un brano dal sound decisamente più moderno ed accattivante, che strizza l’occhio alle sonorità elettroniche contemporanee senza dimenticare i riferimenti synth-pop e new-wave del gruppo bresciano.

La canzone esce il 20 di marzo, il giorno in cui il passaggio del sole per il punto vernale da inizio alla primavera astronomica, quando la stagione fredda volge al termine ed il mondo inizia la propria rinascita e le ore di luce superano per la prima volta le ore di buio. Un’occasione per chiedersi cosa è accaduto “In questo inverno” ed analizzare un tema caro ai NEWDRESS: l’eterno contrasto ed equilibrio – nella vita e nelle relazioni interpersonali – di luci ed ombre.
Il brano prosegue idealmente il concetto chiave del disco “Legàmi di luce” che si concludeva con il brano “Splendi”.

A promuovere il singolo ecco un videoclip minimale e con una cura manicale dei dettagli, girato dal videomaker Davide Franzoni di 35 Imagemix: un’ambientazione fredda, glaciale e astratta, che meglio rappresenta la situazione di distacco, di rassegnazione e la volontà di riflettere su quanto è accaduto tra due persone senza cadere nella banalità di stereotipi tipici della stagione invernale.

A completare “Vernale” c’è una cover di “Sister Europe” dei Psychedelic Furs, a cui partecipa alla voce Kovre, cantante dei Jenitors of Lunacy (wave band culto degli anni ’80 italiani).

Comments

comments

LEAVE A REPLY