Viola gli arresti domiciliari con la scusa di essere andato in farmacia

0

Ieri,  martedì 26 marzo, il personale del Commissariato PS “Carmine” procedeva ad un controllo di una privata abitazione a carico di B.Y. nato nel 1984 in Marocco, agli arresti domiciliare. Ma nell’abitazione l’uomo non c’era. Avvisato del controllo a suo carico dal suo coinquilino, lo straniero dopo circa un’ora rientrava nella propria abitazione e dichiarava di essersi allontanato per recarsi in farmacia. Accertamenti hanno dimostrato come l’uomo, autore in passato di numerosi reati predatori quali furti e rapine,  si fosse allontanato dal suo domicilio senza avvisare la stazione dei Carabinieri competente e senza peraltro recarsi in farmacia. Accompagnato in Commissariato è stato pertanto arrestato per il reato di evasione. 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY