Stellini (BresciaIn): “Bella la proposta di Labolani ma tardiva e inattuabile”

0
Bsnews whatsapp

Con un comunicato le associazioni BresciaIn e Quadra Quarta non fanno mistero del proprio apprezzamento nei confronti del nuovo “Patto per la notte” presentato questa mattina dall’assessore al Centro Storico Mario Labolani per risolvere i problemi nati in seguito con la movida del Carmine. Un patto che però le associazioni ritengono “tardivo e inapplicabile”.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Calcisticamente parlando è in zona Cesarini la bella proposta dell’assessore Labolani, proposta, sottolineiamo, comunque presentata in solitaria , cioè senza il consenso degli altri esponenti della Giunta. Un punto di inizio al quale si potrebbe dare seguito se non vi fossero le elezioni amministrative incombenti e se non ci fosse stata fino ad ora il completo appoggio degli amministratori alle invasioni barbariche della movida del Carmine e di altre zone della città. Disattesi fino ad oggi ogni norma e regolamento in fatto di ordine pubblico, di tutela della salute, di rispetto del codice della strada etc etc. la “bella proposta” non vede la possibilità in concreto di essere applicata risultando essere l’ennesima presa in giro di questa amministrazione comunale nei confronti dei cittadini. L’Italia è il Paese delle mille regole, leggi e leggine che troppo spesso restano solo sulla carta perchè vengono applicate solo parzialmente. Rileviamo, con evidente sorpresa, che venerdì scorso la Polizia municipale ha effettuato 48 controlli con l’etilometro agli automobilisti nella zona movida: l’orario correttamente scelto è stato dalle 23 alle 3 del sabato. Al contrario di quanto emerge dalle medie nazionali di simili controlli che vedono un guidatore su 3 con patente sospesa e relativi provvedimenti, gli accertamenti della Locale non hanno registrato alcuna violazione. La esasperazione dei cittadini, conseguente al degrado raggiunto dal comportamento di alcuni utenti della movida, è testimoniato da tante immagini scattate durante le ore della movida. La fotografia del ragazzo, assieme ad altre dello stesso tenore, è stata collocata nella notte tra mercoledì e giovedi, sotto i tergicristalli di decine e decine di auto parcheggiate in prossimità della scuola elementare Calini. Questo è il risultato del presunto risanamento del quartiere sbandierato da alcuni colleghi dell’assessore Labolani. Augurando all’Assessore al Centro Storico buona fortuna per la sua iniziativa BresciaIn e Quadra Quarta confermano l’appoggio alla Lista Paroli Gianfranco Sindaco per le prossime elezioni amministrative.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI