Edolo, la Bionda dell’Adamello in mostra

0
Bsnews whatsapp

“Una vetrina su un settore che sta conoscendo un forte impulso, nel Bresciano e non solo, soprattutto in forza dell’elevatissimo profilo qualitativo che caratterizza produzioni casearie sempre più gradite ai consumatori”. Il presidente dell’Apa di Brescia, Germano Pè, annuncia il ritorno della Mostra Ovicaprina di Edolo, in programma domenica 7 aprile a partire dalle 9 nell’ambito della tradizionali Giornate Zootecniche organizzate con il sostegno di Provincia di Brescia, Comunità Montana di Valle Camonica e Comune di Edolo. “L’agricoltura e l’allevamento sono il baluardo contro l’abbandono delle aree di montagna, che come noto può avere effetti disastrosi sul degrado del territorio – afferma Pè -. Eventi come la mostra di Edolo sono un volano per ridare ossigeno e speranza ad un’economia che ha trovato nella qualità delle produzioni una nuova, incoraggiante prospettiva per il futuro”. La mostra di Edolo sarà riservata agli esemplari di razza Bionda dell’Adamello (valutazioni alle 9) e prevede concorsi morfologici riservati alle razze caprine Saanen e Camosciata delle Alpi oltre che  uno spazio per gli ovini con il concorso per la Pecora di Corteno (a partire dalle 14.30). Alle 16 le premiazioni che, ad uso e consumo dei più golosi, riguarderanno anche i migliori formaggi prodotti con il latte delle varietà fin qui elencate. L’evento si propone come importante momento di confronto e bilancio per un settore, quello per l’appunto dell’allevamento caprino, che ha saputo offrire nuovi, importanti sbocchi all’attività zootecnica in montagna: questo grazie non solo alla coraggiosa azione di recupero della Bionda dell’Adamello, razza autoctona quasi scomparsa fino a qualche anno fa, ma anche all’introduzione da parte di alcuni lungimiranti imprenditori di nuove razze da latte cosmopolite quali la Saanen e la Camosciata delle Alpi, caratterizzate da potenzialità produttive molto elevate. Il settore nel Bresciano si sta del resto orientando sempre più alla produzione di latte destinato alla produzione di formaggi tradizionali come ad esempio il Fatulì, che sarà fra le tipologie più apprezzate presenti in concorso.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI