Via Milano, controlli sullo stabile abbandonato: presi quattro spacciatori

9
Bsnews whatsapp

Gli agenti della Polizia locale di Brescia hanno eseguito questa mattina un intervento presso uno stabile in via Milano 51, segnalato da cittadini e dalla Circoscrizione Ovest in quanto abbandonato e occupato abusivamente.

 

Nello stabile, sottoposto a sequestro da parte del Tribunale, si sono introdotti 4 magrebini (3 tunisini e un marocchino) che hanno divelto gli ingressi precari e si sono introdotti in due stanze utilizzandole come dormitorio e come “laboratorio” per il confezionamento di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno trovato, infatti, piccole dosi di hashish e tutto l’occorrente per il preconfezionamento e lo smercio.

I quattro occupanti sono stati condotti in via Donegani per le operazioni di identificazioni dalle quali è emerso che uno risulta essere irregolare, pertanto è stato trattenuto a disposizione della Questura mentre gli altri tre sono stati rilasciati. Tutti e quattro sono stati denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il Comando della Locale sta contattando il curatore fallimentare affinché intervenga per la chiusura definitiva degli accessi allo stabile.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

9 COMMENTI

  1. il popolo italiano ringrazia il nuovo presidente della camera la kompagna Laura Boldrini che a suo tempo ( UNHCR ) si oppose al respingimento di queste risorse per il nostro paese . La CGIL e gli altri sindacati quelli li abbiamo gia’ ringraziati decine di volte .

  2. Risorse non sono certo gli spacciatori, ma capisco che per te possa essere troppo difficile da capire. Quando ne avrai bisogno tu, sarebbe bello che l’ONU ti mandasse dove meriti: ma l’ONU aiuterà anche te. Sei poi sicuro di non aver dimenticato nessuno nei tuoi ringraziamenti?

  3. e chi e’ che aiuterebbe l’ONU ????? macche’ ti rispondo a fare ahahahah costa 15 miliardi l’anno ( in difetto ) piu’ la quota obbligatoria che ogni governo deve versare e per che cosa , per i pirlotti che ancora credono che sia una organizzazione umanitaria e non lobbista ( un po come la FAO altri mille milioni spesi in cene viaggi riunioni ecc ecc ) comunque e’ sempre meglio ricordare che la Boldrini sempre a suo tempo era contraria ( e sicuramente lo e’ ancora ) a TUTTI i respingimenti . Quindi cari italiani sapete chi ringraziare quando qualcuno di questi delinque….

  4. Uno che non sa distinguere un delinquente da una persona onesta non ha sufficiente credibilità per poter dare del pirlotto ad altri. Dimentichi sempre qualcuno nei tuoi ringraziamenti; e dimentichi anche le spese che ha fatto con i soldi nostri.

  5. no no e’ perche’ purtroppo esistono i geni come te e la Boldrini i quali non fanno alcuna distinzione tra i delinquenti e gli onesti che tutta l’Italia si ritrova nella situazione in cui si trova…

  6. Amplia l’orizzonte delle tue valutazioni andando oltre la CGIL e la Boldrini. E troverai quelli da ringraziare per come siamo messi. Genio.

  7. vero…oltre ai 2 citati come dimenticare il SEL di Vendola e gli Orange di De Magistris che insieme a Pisapia sul palco a Milano pronunciarono la famosa frase : gli zingari e gli islamici sono nostri fratelli …

  8. .. a piede libero…..di trasferirsi in qualche altra desolata landa di qualche città italiana per continuare lo spaccio impunemente fino al prossimo arresto….virtuale. … e così l’italia pullula di liberi spacciatori agli angoli delle strade……liberi e impuniti…come la nostra bella legge..uguale per tutti …consente , dove la certezza di pena è l’ optional a discrezione dei signori duchi conti professororoni illustrissimi chiarissimi emeriti intoccabili magistrati

RISPONDI