Stu, la Lega Nord non ci sta e abbandona la commissione

0
Bsnews whatsapp

È recente la comunicazione presentata dal Capogruppo del Carroccio Elisa Fontana in cui si specifica che la Lega Nord lascia la Commissione Speciale STU – Nuova Piazza.

“Ricordiamo che la Commissione – dichiara Elisa Fontana – venne istituita dal Consiglio Comunale di Villa Carcina oltre un anno fa (28 novembre 2011), con il compito di relazionare entro 2 mesi al Consiglio Comunale: a distanza di così tanto tempo, vogliamo prendere pubblicamente le distanze da una gestione della vicenda che si delinea poco trasparente e coerente”.

“Quando eravamo in maggioranza – prosegue il Capogruppo Fontana – abbiamo votato la costituzione della Commissione STU, così come coerentemente avevamo votato le linee programmatiche dell’Assessore Manessi che proclamava la necessità dell’istituzione di una “commissione di controllo sull’operato della STU”: faccio notare però che l’Assessore non è presente in Commissione, evidenziando, forse, più un tentativo di fuga dalle proprie responsabilità che una presa di coscienza della delicatezza del tema. Ora però non possiamo più tollerare questa situazione: siamo da sempre contrari al progetto edificatorio sull’area ma la Commissione si è rivelata ingessata, i tempi si sono allungati oltre la ragionevolezza, i documenti necessari per meglio comprendere la vicenda venivano rilasciati, quando venivano consegnati, con incredibile ritardo.

Inaccettabile anche il comportamento e le dichiarazioni del Sindaco e di altri attuali amministratori che hanno ripetuto sempre e solo le stesse dichiarazioni generiche e qualunquiste sulle azioni di chi li ha preceduti ma nulla dicono su ciò che hanno fatto da quattro anni a questa parte o su ciò che intendono fare, e su quanto ci è costato in questi anni il loro comportamento e su quanto, purtroppo, ancora ci costerà. Ci chiediamo di cosa stanno parlando se anche i funzionari comunali certificano “nero su bianco” la non presenza agli atti del Comune di documenti citati dal Sindaco in persona durante le audizioni della Commissione”.

“Crediamo fermamente che la necessità per il nostro territorio di avere uno spazio aggregativo di una certa rilevanza sociale meriti un’attenzione maggiore da parte di un’Amministrazione comunale che ha dichiarato, durante la campagna elettorale del 2009 e durante il mandato, di voler risolvere la questione velocemente e con il minor danno possibile per il Comune; il danno per il Comune è chiaramente visibile, sotto gli occhi di coloro i quali transitano per la strada provinciale di Villa Carcina: il degrado dell’area dell’ex LMI è, per usare un eufemismo, “imbarazzante”.

“Leggiamo inoltre sui quotidiani locali della richiesta di notizie sul tema da parte del Capogruppo di Liberamente Saresini: rimaniamo basiti di fronte a questa presa di posizione di Saresini, infatti lo stesso è Presidente della Commissione speciale STU! Saresini fa ovviamente politica ma dimentica il ruolo istituzionale di Presidente che ricopre”.

Il Gruppo della Lega Nord lascia quindi la commissione con un “ma”: “valuteremo azioni in altre sedi, cominciando dal Consiglio Comunale, organo al quale l’Amministrazione Giraudini non ha mai voluto relazionare ed informare rispetto alla gestione della vicenda” conclude Fontana.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI