La danza del Grande in trasferta a Botticino

0
Bsnews whatsapp

La Fondazione del Teatro Grande di Brescia sceglie il Teatro Centro Lucia di Botticino per avviare una collaborazione sulla scena coreografica italiana.

In questa prima edizione verranno messi in scena i primi tre lavori del progetto “RIC.CI” (ideato dal critico Marinella Guatterini) che punta a dare risalto e dunque a (ri) mettere in moto la memoria della danza contemporanea italiana dall’inizio degli anni Ottanta sino agli inizi dei Novanta. Questo capitolo del nostro passato artistico è infatti pressoché dimenticato ma in esso risiedono i germi di una creatività tutta italiana e di una capacità di progetto, spesso in bilico tra danza, teatro, arti visive, poesia e letteratura, sorprendentemente originali. Tutta la danza contemporanea italiana odierna necessita di poggiare su di una impalcatura di “pensiero in movimento” che l’ha preceduta e che costituisce la sua propria “tradizione del nuovo”, acquisendo, in questo modo, un peso specifico maggiore tra le arti performative nel nostro Paese e all’estero.

Tra i vari obiettivi del progetto RIC.CI quello che più lo contraddistingue è quello di coinvolgere giovani emergenti in qualità di interpreti, ma anche di assistenti alla ricostruzione delle coreografie e delle piéce prescelte. Dal 5 al 7 aprile al Teatro Centro Lucia di Botticino la Fondazione del Teatro Grande porterà quindi in scena le prime tre coreografie di questo progetto. Calore di Enzo Cosimi, Duetto di Virgilio Sieni e Alessandro Certini, La Boule de Neige di Fabrizio Monteverde. Al termine degli spettacoli del 5 e del 7 aprile si terrà inoltre un incontro con il critico di danza Marinella Guatterini e i coreografi dei rispettivi spettacoli, Enzo Cosimi e Fabrizio Monteverde.

Biglietti da 12 a 7€ in vendita su vivaticket.it e alla Biglietteria del Teatro Grande.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI