Vintage, il fascino della moda e le cose del passato: appuntamento ai Musei Mazzucchelli

0

Torna la V edizione primavera-estate della mostra mercato ideata dai Musei Mazzucchelli e dedicata alla moda, agli accessori e agli oggetti d’epoca. L’evento si terrà nella Villa settecentesca a Ciliverghe di Mazzano il 5 , 6 e 7 aprile. Sotto il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Mazzano e Camera di Commercio, negli oltre 800 mq delle rinnovate gallerie espositive, selezionati espositori presenteranno a collezionisti, appassionati e pubblico in generale le tante curiosità del mondo della moda, dell’arte e del Vintage: tra di essi figurano i nomi di noti archivi specializzati italiani, fonte d’ispirazione per diversi stilisti contemporanei e appassionati di moda.

 

Aperte al pubblico le collezioni permanenti dei Musei tra le quali spicca proprio il Museo della Moda e del Costume, nato nel 1995 e costituito oggi da più di 5.000 pezzi tra abiti, accessori, biancheria intima e da casa, strumenti di lavoro e abbigliamento infantile, cronologicamente databili dalla metà del Settecento fino alla nascita dell’Alta moda nel Novecento. La Collezione, frutto di una ricerca costante di capi che meglio rappresentino e interpretino la storia della Moda italiana e non solo, dal 2012 sotto la guida di Pierangela Gemignani, vicepresidente e amministratore della Fondazione Giacomini Meo Fiorot, accoglie nuovi capi d’Alta Moda tra cui spiccano le etichette di Capucci, Fendi, Valentino, Sorelle Fontana, Versace, Roberta di Camerino, Ferrè, Krizia e Balenciaga. L’intento dei Musei è quello di divenire un punto di riferimento nel settore della moda proponendo il proprio archivio agli addetti ai lavori, agli appassionati e al pubblico in generale attraverso mostre temporanee, sfilate a tema ed eventi speciali.

Durante l’evento dedicato al Vintage, oltre alle collezioni permanenti dei Musei, sarà possibile ammirare una nuova sezione della mostra Il Bottone. Arte e Moda a cura di Franco Jacassi (in esposizione fino al 20 aprile 2013). La nuova sezione è dedicata alla moda: il bottone visto sull’abito conferma che serve, non solo ad allacciare, ma anche ad abbellire un capo rendendolo più completo ed elegante. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY