Carpendedolo, rumeni addetti alle consegne di mobili portavano la merce a loro connazionali

5
Bsnews whatsapp

Ieri a Carpenedolo è stata fermata una "banda di  5 rumeni" che treaffica in mobili. La tecnica era semplice: due di loro, uno di 25 anni, residente a Dolo (VE) e uno di 28 anni, incaricati di consegnare del mobilio per conto del mobilificio “Mondo Convenienza” di Calderara di Reno (BO),  a un certo punto viravano il percorso e conducevano il furgone nell’abitazione utilizzata dagli altri connazionali. Scoperti tramite il satellite, sono stati seguiti dagli agenti che a seguito della perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto ancora imballato, un arredo completo per abitazione (un bagno, una camera da letto ed una cucina) del valore di 10.000 euro,  restituita al proprietario.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. mi spieghi(luoghi comuni)xke quando c’e un articolo che incolpa degli stronzi che rubano,sia che siano italiani che stranieri,non si accetta la realtà mi si gira il tutto su altri coglioni?non sei capace di dire:bene li hanno presi gli sta bene….no,devi difenderli dicendo che poverini ci sono anche gli italiani che rubano,e quindi??per questo non dovevano essere arrestai??

  2. Quando arrestano dei ladri, io la penso come te e dico bene, li hanno arrestati e gli sta bene. Quando qualcuno dice che a una ditta sta bene essere truffati perchè danno lavoro ai rumeni invece che agli italiani, penso che sia un ragionamento insulso. Sei d’accordo anche tu?

  3. Stare sempre bene attenti perché questi hanno l’occhio lungo: siano essi rumeni, napoletani, ecc….non fidatevi di nessuno. Uomo avvisato mezzo salvato.

RISPONDI