Spigolandia, il negozio dell’usato apre una sezione dedicata ai giovani

0

Anche a Spigolandia, il negozio dell’usato nel cuore di Brescia (via Mantova n.36), sarà possibile trovare qualcosa di nuovo: un reparto di beni rigorosamente usati (indumenti, oggettistica, accessori ecc…) appositamente dedicato ai giovani! La novità prende il via a partire da sabato 13 aprile, per rispondere adeguatamente ad una domanda di bisogno diffusa e in crescita negli ultimi tempi, anche tra i più giovani. Questa tendenza è certamente segno di una risposta all’attuale crisi economica: sono in generale aumento le proposte di canali di vendita e scambio (con forme economiche alternative al denaro) per chi è più colpito dalla difficile congiuntura: giovani coppie e disoccupati. Ma a Spigolandia, che da sempre propone attraverso la propria filosofia di vendita, la formazione e la diffusione di stili di vita sostenibili attraverso il riuso, il riciclo e il recupero di beni che da potenziali rifiuti trovano un nuovo utilizzo e una seconda possibilità di vita, si ritiene che la tendenza sia anche il segno di una maggiore consapevolezza e cultura ambientale. Lo dimostrano le numerose iniziative cicliche diventate appuntamenti consueti, per tutta la clientela fidelizzata, e i numerosi stimoli culturali alle nuove forme di economia solidale, per tutti i visitatori. Facciamo girare la cultura, lo scambio di libri in cui i clienti possono portare da casa 5 loro libri e prenderne 3 dal negozio senza alcun uso di denaro. La giornata del baratto, durante la quale i clienti scambiano tra loro propri oggetti per il piacere del baratto, del riuso,rivalorizzando cose già in circolo. Metti in circolo qualcosa di te, in cui è possibile donare in negozio cose che si ritiene di eliminare da casa affinchè ogni oggetto, abito, accessorio, piccolo mobilio, possa continuare la sua storia e non venir buttato prima della sua effettiva usura. Un gesto per l’ambiente, l’invito che Spigolandia rivolge alla propria clientlela, non distribuendo alcuna borsina di plastica per gli acquisti ed educandoli all’utilizzo di proprie borsine. In vetrina il risparmio, piccoli consigli per un risparmio energetico, dell’acqua, delle risorse che provengono da materie prime. Ciò che davvero contraddistingue e rende speciale Spigolandia, rispetto ai classici negozi dell’usato, è l’essere alternativa concreta rispetto ad un modello economico ormai in crisi, basato sull’usa e getta, sul consumismo e sulla competitività spinta. Spigolandia nasce infatti come iniziativa di CAUTO, storica cooperativa sociale bresciana nata per la valorizzazione e la promozione delle persone con gravi difficoltà sociali. Il ricavato del negozio viene reinvestito per la realizzazione di percorsi di inserimento lavorativi per persone in gravi difficoltà economica. Le attività di selezione e cernita degli indumenti e degli oggetti in esposizione consentono di realizzare percorsi di inserimento lavorativo adeguatamente protetti. Spigolandia condensa in sé tutte le caratteristiche delle attività avviate negli anni da Cauto, perchè persegue la mission di inclusione sociale attraverso attività basate sui principi della lotta al consumismo, della riduzione delgi sprechi e del rispetto della natura. L’apertura di un reparto interamente dedicato ai giovani rappresenta anche il desiderio di promuovere in particolare tra le nuove generazioni la valenza di una formula economica del bene comune, espressa dal mondo della cooperazione sociale da cui Spigolandia nasce e attraverso cui è possibile dare vita a nuove forme di welfare relazionale. Proprio per favorire l’incontro con i più giovani, in collaborazione con l’organizzazione di volontariato Maremosso, Spigolandia sarà presente all’evento "Happy Time"un aperitivo con il volontariato, a cura di CSV Brescia, lunedì 15 aprile, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore in Via Trieste, 17 a Brescia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY