Benessere, crescono le imprese bresciane dedicate allo sport

0

Per hobby, agonismo o attenzione alla salute sale in Lombardia la voglia di sport. Nel 2012, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, è infatti del 3,4% la crescita rispetto al 2011 delle sedi di impresa legate alle attività sportive che sono 3.045 su tutto il territorio lombardo e pesano il 18,5% del totale nazionale. Al primo posto Milano con 926 imprese (30,4% lombardo), seguita da Brescia e Bergamo rispettivamente con 603 (19,8%) e 384 (12,6%) attività. Anche se a crescere di più è Cremona che fa registrare un +15,7% mentre fanno bene anche Brescia (+7,9%) e Monza e Brianza (+4,6%).

 

Le attività più diffuse si confermano le palestre (738, 24,2% del totale), seguono i club sportivi, che rappresentano oltre un’attività su cinque e al terzo posto gli enti e le organizzazioni di promozione eventi (20,3%). Tra il 2011 e il 2012 crescono soprattutto le attività come corsi sportivi e ricreativi (+18,1%), ricariche di bombole subacquee e guide alpine (+8,5%).  Rapportando le imprese sportive agli abitanti, a primeggiare sono Brescia (1 attività ogni 2.083 abitanti circa), Sondrio (1 ogni 2.818) e Bergamo (1 ogni 2.861). In media in Lombardia ci sono 3.257 abitanti per ogni impresa sportiva. Milano quarta con un’attività legata allo sport ogni 3.409 abitanti circa. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY