Metro, i taxisti lamentano un calo delle corse del 20%

0

(a.c.) Le corse più penalizzate sono quelle dalla stazione agli ospedali Civile e Poliambulanza, complessivamente il servizio è calato circa del 20%. Non tutti a Brescia sono contenti della partenza della metropolitana leggera. I tassisti, per esempio, lamentano un drastico calo delle corse che si aggirerebbe intorno a un quinto del totale.

Con i treni veloci ed economici (1,20 euro a corsa) tra la stazione e i due ospedali, alcune delle persone che prima utilizzavano il servizio taxi hanno dirottato sulla metropolitana. E il lavoro dei tassisti ne risente, stando a quanto riferito dal presidente Bonetti sulle colonne del Giornale di Brescia che riporta la notizia nell’edizione odierna. A questo si aggiunge una sorta di "allergia" dei bresciani per il taxi, quasi fosse un servizio da snob o di ostentazione, e il solito problema, ultimamente in crescita, dell’abusivismo. A questo proposito nei prossimi giorni è previsto un incontro tra le associazioni che raggruppano i tassisti e il prefetto al quale si chiederanno più controlli per stanare gli irregolari. 

Sono ancora pochi i bresciani che utilizzano il servizio di taxi al volo, la fermata di un’auto per brevi spostamenti a prezzi calmierati (vedi l’immagine allegata). 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. e ci credo!!! sono carissimi i taxi in Italia!! l’ho preso una volta per non prenderlo mai più!! 12 € per 5 Km e 10 minuti di viaggio!! ma scherziamo???!!! all’estero in moltissimi paesi sono molto più economici, ed infatti lavorano tantissimo!!
    Quella dei taxisti è una lobby stile corporazione medievale talmente forte che pure ai tagli di Monti hanno resistito… che vergognosi!e ci credo!!! sono carissimi i taxi in Italia!! l’ho preso una volta per non prenderlo mai più!! 12 € per 5 Km e 10 minuti di viaggio!! ma scherziamo???!!! all’estero in moltissimi paesi sono molto più economici, ed infatti lavorano tantissimo!!
    Quella dei taxisti è una lobby stile corporazione medievale talmente forte che pure ai tagli di Monti hanno resistito… che vergognosi!

LEAVE A REPLY