MoVimento 5 Stelle solidale con la protesta dei disabili contro il Bigio

9
Vito Crimi
Vito Crimi

Con un comunicato Il Movimento 5 Stelle di Brescia esprime la propria solidarietà al Comitato “Cittadini come tutti” che, domani 13 aprile alle ore 11 manifesterà in Piazza Vittoria per protestare contro la scelta di finanziare il “Bigio”.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

A fronte dei tagli operati alle spese sociali del Comune, con grave danno per le persone con disabilità e le loro famiglie, siamo fortemente critici nei confronti della gestione del denaro pubblico dell’attuale giunta che reputiamo superficiale e disinvolta. Riteniamo irresponsabile che, in tempi di grandi difficoltà economico-sociali, si sia deliberato di destinare € 500.000,00 alle porte in bronzo del Tempio Capitolino, € 120.000,00 alla Omnibus Card, € 300.000,00 circa alla pensilina di Largo Formentone e via dicendo. Come espresso chiaramente nel nostro programma, crediamo fermamente che le scelte sulla gestione del denaro pubblico debbano essere fondate sul buonsenso e sulla massima partecipazione dei cittadini, avendo sempre come unico obiettivo quello di perseguire il bene comune. Il nostro laboratorio civico dedicato al Welfare e alle politiche sociali ha analizzato con grande cura le esigenze delle persone disabili, ed ha inserito alcune proposte precise nel programma elettorale.

 

Comments

comments

9 COMMENTS

  1. Il BIGIO riporta la piazza all’idea del progettista. I grillini quando presenteranno proposte di legge per abolire il finanziamento ai partiti, ridurre il numero dei parlamentari, tagliarne del 60% lo stipendio,abolire le province ed il porcellum?

  2. La trasferta in torpedone dei 150 parlamentari cinque stelle per andare nella località segreta ad incontare il capo, l’hanno analizzata con grande cura? Emissioni di CO2? Differenza di costi tra far venire a Roma il capo con l’auto elettrica? Come gli altri, ma con la spocchia di fare i maestrini.

  3. 257 euro per ogni minuto di lavoro dei parlamentari grillini. Dobbiamo sorbirci pure la morale da questi individui che stanno dimostrando a tutti di non avere un loro pensiero, visto che come si arrischiano a parlare vengono bacchettati , oltre che smentiti, dal Guru. Che ci fanno a Roma o altrove, questi automi?

  4. Scelte fondate sulla massima partecipazione dei cittadini? Ma con che faccia fate simili affermazioni se nemmeno i parlamentari, che non hanno vincolo di mandato, possono esprimere un loro pensiero senza essere strapazzati dal capo. Centosettanta ”yes man”, centosettanta ”mi scusi” alla Fantozzi. Mi sembrano più paria che parlamentari.

  5. purtroppo qualcuno ( 8 milioni ) ha votato questi ( in particolare al sud ) pensando che daranno lavoro a 7 milioni di disoccupati chissa’ come faranno con il decalogo del buon grillino = no tav no autostrade no industrie no arte no a tutto ( sembrano tanti CGIeLlini ) ma in realta’ sara’ come a Parma ….aumenti non del 1 o 2 % ma del 10 o 20 % in tutte le gabelle , in fondo e’ giusto cosi , il popolo deve sbatterci la testa prima di risvegliarsi.

  6. Mi fa piacere che qualcuno citi Pizzarotti, Sindaco di Parma, che partendo da una voragine debitoria di 800 milioni di euro avuta in eredità dal buongoverno di centrodestra e in parte anche di centrosinistra, riesce a presentare in questi giorni un consuntivo di bilancio 2012 con 16 milioni di euro in attivo. Mi ricorda Paroli che si trovò 150 milioni di tesoretto corsiniano e se ne ritrova ora più o meno 40 dopo una bella sforbiciata di 14 milioni ai servizi sociali, frutto di indiscriminati tagli orizzontali ai capitoli di spesa corrente.
    Forse per questo se ne guardano bene dal predisporre il bilancio previsionale 2013 che entro il 30 giugno deve comunque essere approvato. Lasciano la vera patata bollente a chi verrà dopo. A chi spara cannonate (a salve) sul M5S consiglierei invece non già di aspettare il risultato elettorale di maggio, ma almeno di leggere a breve da chi sarebbe composta la Giunta pentastellata in caso di vittoria: loro ve lo diranno prima del voto, a differenza di tutti gli altri che dovranno sfamare i vari lupacchiotti civici e non civici che si aggregheranno al ballottaggio. E soprattutto vi diranno anche quale sarebbe il loro bilancio previsionale 2013. Mica male per essere dei paria o degli automi della politica.

  7. Se il vostro scopo e’ prendersi a cuore le persone disabili , provate a fare un giro in centro storico con un disabile in carrozzella e scoprirete che a causa dei numerosi plateatici risulta impossibile stare sui marciapiedi se non facendo numerose gincane

LEAVE A REPLY