Sistema Bibliotecario Brescia est: aumentano i lettori, ma diminuiscono i budget

0
Bsnews whatsapp

Ottimi i risultati della gestione 2012 delle biblioteche che aderiscono al Sistema Bibliotecario Brescia est. Il dato sicuramente più interessante è l’incremento degli utenti attivi (ovvero di coloro che hanno preso  a prestito almeno un documento nel corso dell’anno solare) che nel 2012 sono stati 39.700 contro i 36.400 del 2011 e i 33.200 del 2010 (+ 19,5% in due anni). "Questo sensibile incremento si spiega sia per il gran lavoro dei bibliotecari e per il sostegno delle amministrazioni, in un periodo pur così complesso. Bisogna però affermare che la forza delle biblioteche bresciane è il fatto che da venticinque anni fanno rete, costituendo la Rete Bibliotecaria Bresciana coordinata dall’ufficio Biblioteche della Provincia di Brescia" – si legge nella nota stampa. Con il sistema così organizzato, infatti, vengono messi a disposizione del pubblico molti servizi: il catalogo on line con i servizi personalizzati al, il portale informativo, la biblioteca digitale e il servizio di prestito tra biblioteche, che consente di ottenere presso la biblioteca desiderata un libro presente in un’altra biblioteca della stessa rete (che ormai comprende anche la provincia di Cremona).

Il sistema però lamenta forte riduzioni dei budget: ad esempio, la spesa per la promozione della lettura che nel 2010 è stata di 111.450,00 euro e nel 2011 di 130.000,00 euro, nel 2012 è stata di soli 99.000,00 euro. La stessa disponibilità per l’acquisto delle novità editoriali è diminuita: 332.000,00 euro nel 2010, 292.000 euro nel 2011 e 291.500,00 nel 2012. In conseguenza di queste riduzioni, si sono attestati anche i prestiti fatti dal patrimonio delle nostre biblioteche: 370.000 nel 2010, 396.700 nel 2011, 391.700 nel 2012. La crisi quindi si sta facendo sentire anche in biblioteca, nei due sensi. Ovvero, fa’ sì che più persone si rivolgano al servizio pubblico scoprendone l’efficienza e la gratuità, ma nel contempo rallenta e riduce le possibilità per le biblioteche di offrire più documenti, più scelta, più servizi.

Per cercare comunque di rispondere al meglio alle richieste di documenti il Sistema Bibliotecario Brescia est, dal 1° maggio prossimo, potenzierà il proprio servizio di prestito tra le biblioteche in modo tale da garantire a 8 biblioteche su 22 quattro passaggi a settimana e ad altre 9 tre passaggi a settimana. Più possibilità quindi di avere direttamente nella propria biblioteca qualsiasi documento presente nell’intera Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese, in modo ancora più veloce e assolutamente gratuito.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI