Brescia, in manette spacciatore di cocaina al Carmine

0
Bsnews whatsapp

L’attività antidroga dei Carabinieri nelle scorse ore ha portato a due arresti. A Brescia i Carabinieri della Stazione San Faustino, hanno arrestato un italiano di 31 anni, lì residente, noto alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno sorpreso lo spacciatore mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane del luogo, conseguentemente segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti. La perquisizione nell’abitazione dell’interessato, ha permesso di trovare altri 30 grammi di cocaina suddivisa in dosi pronte per lo spaccio e la somma di 120 euro ritenuta provento dell’attività illecita. A Rezzato, invece, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato un italiano di 54 anni, lì domiciliato, noto alle forze dell’ordine, perché condannato definitivamente alla pena di anni uno di reclusione per violazione della legge sugli stupefacenti per fatti risalenti agli inizi dello scorso anno accaduti nella provincia di Brescia.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Gli spacciatori non esistono più al Carmine fortunatamente!!!
    G ià solo il fatto che si tratti di cocaina si va ad individuare il target a cui questa droga è destinata!
    Viva la movida che al Carmine ha portato la cocaina

  2. peraltro di cocaina che vendono africani magrebbini e che passa dal produttore al consumatore in almeno 5 mani ve ne troveranno si e no il 2 % tutto il resto e’ detersivo glucosio borotalco di tutto di piu’ ….curioso come la gente tira su qualsiasi cosa e sballa o almeno crede di sballare ahahahaha

  3. Il Carmine non era stato risanato dalla Movida? Ma forse la droga dei ricchi non e’ droga, per i ricchi. Un plauso ai Carabinieri. Mi auguro che prossimamente portino alla Movida anche qualche cane antidroga. Anche questi potrebbero far festa.

RISPONDI